Home Territorio Toquinho a Il Moro

Toquinho a Il Moro

839
Toquinho, Il Moro


Download PDF

In concerto il 3 marzo a Cava de’ Tirreni (SA)

Riceviamo e pubblichiamo.

Evento speciale domenica 3 marzo, ore 22:00, a Il Moro di Cava de’ Tirreni (SA) che in esclusiva regionale ospita Toquinho con un omaggio alla musica brasiliana e un tributo ai grandi amici con cui ha condiviso tanta musica e poesia.

Accompagnato da Itaiguara Brandao al basso e alla chitarra, da Mauricio Zottarelli, alla batteria e percussioni, con la voce della bravissima Greta Panettieri, Toquinho proporrà i duetti che lo hanno reso celebre.

L’artista è cresciuto nel clima musicale degli anni cinquanta in cui fiorivano le sperimentazioni del pianista Johnny Alf e dei cantanti Dick Farney e Lúcio Alves.

Ma la sua vera passione, la bossa nova, la scopre accanto e grazie ai contributi di João Gilberto, Tom Jobim, Vinicius de Moraes.

Dopo avere imparato a suonare la chitarra sotto la guida del virtuoso strumentista e compositore Paulinho Nogueira, non ancora ventenne decide di intraprendere la carriera musicale dopo aver conosciuto Chico Buarque de Hollanda.

A metà degli anni sessanta, Toquinho viene anche a contatto diretto con l’ambiente artistico e intellettuale di Rio de Janeiro, ed è proprio in questo contesto che cresce culturalmente e musicalmente grazie alle collaborazioni con gli artisti che qualche anno prima avevano dato vita ad un sound, davvero innovativo.

L’incontro che ha, però, cambiato completamente la sua carriera segnando un passaggio fondamentale è quello con il poeta Vinicius de Moraes a cui è stato legato da un sodalizio lunghissimo, di musica e di amicizia.

Sicuramente l’atmosfera politica ha influito sul modo di scrivere ed immaginare il mondo, tanto è vero che a causa del colpo di stato Toquinho lascia il Brasile ed arriva in Italia.

Qui si apre una delle più belle pagine della storia musicale dell’autore ed apre la sua carriera a collaborazioni con il meglio della scrittura e della cultura del tempo: Endrigo, Bardotti, e la splendida e sofisticata voce di Ornella Vanoni.

Come dimenticare ‘La voglia e la Pazzia’, ‘Senza Paura’ o ancora ‘Aquarela’.

Al Moro con il quartetto rodatissimo proporrà uno spettacolo di grande fascino con le musiche di Tom Jobim, Baden Powell, Carlos Lyra, Chico Buarque, Menescal e del suo grande amico e collaboratore Vinicius de Moraes.

Non mancheranno i brani che hanno fatto innamorare il pubblico in tutto il mondo come ‘La voglia, la Pazzia’, ‘L’incoscienza e l’allegria’, ‘Senza Paura’, ‘Samba della Benedizione’, ‘Samba per Vinicius’, ‘Aquarello’ e tanti altri.

Toquinho, oppure ‘Toco’, come amava chiamarlo Vinicius De Moraes, con la voce calda e il suo tocco delicato sulla chitarra, è l’espressione più pura e sincera della forza e della storia musicale del Brasile.

Info:
340-3939561 – http://www.pubilmoro.it/

Print Friendly, PDF & Email