Home Cronaca Pedrazzini domani consegnerà medaglia a Belliere

Pedrazzini domani consegnerà medaglia a Belliere

1137


Download PDF

Il 7 maggio medaglia commemorativa ad Alessandro Belliere, podista di 83 anni

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa Claudio Pedrazzini Forza Italia Regione Lombardia.

Milano, domani, sabato 7 maggio 2016 alle ore 12, in Piazza Duca D’Aosta, arriva a Milano Alessandro Belliere il podista 83 anni, già detentore di diversi record, che quest’anno si farà 6000 km a piedi.
La manifestazione si svolgerà a partire dalle 13.30 in piazza duca d’Aosta, davanti alla sede della Regione Lombardia, con un simbolico nastro al traguardo e l’onorificenza di una medaglia commemorativa di Regione Lombardia consegnata da Claudio Pedrazzini, Presidente di Forza Italia nel Consiglio regionale della Lombardia.

Sono invitati giornalisti, fotografi e la cittadinanza per accogliere un grande sportivo, esempio per tutti, di amore per lo sport, forza di volontà, tenacia, impegno e stile di vita sano.

Arrivo in Piazza Duca d’Aosta
sig. Alessandro Belliere
sabato 7 maggio 2016 – ore 12/14

riferimento organizzativo
Franco Franscescon – 335.5929755
Luca Barbato – 393.9159139

Alessandro Belliere, 83 anni il prossimo 24 ottobre, quando arriverà a Palermo. Partito lo scorso 1 aprile da Aosta, sta girando tutta l’Italia. Obiettivo è fare 6.000 km, da Aosta a Palermo, passando per tutte le 20 Regioni e le 110 città, attraverso 190 tappe della durata media di 31 Km, durerà sette mesi, e 16 saranno i giorni di sosta necessari per i grandi spostamenti da regione a regione.
La ragione? Dimostrare che a tutte le età è possibile fare sport, vivere in salute e fare prevenzione; questa sfida rispecchia fedelmente il suo carattere “l’amore per lo sport, forza di volontà, tenacia, impegno e stile di vita sano”
In Lombardia ha già girato tutta la Regione. Sabato partirà da Pavia per arrivare a Milano; il giorno dopo andrà a Monza dove concluderà il tour regionale.
È un Alpino Paracadutista. Le sezioni degli “Alpini” e quella degli “Alpini Paracudisti” lo stanno supportando a livello organizzativo sui vari territori.
È la quarta sfida, avendo già fatto attività simili nel 2013, 2014 e 2015.

alessandro-belliere

Print Friendly, PDF & Email