Home Territorio Napoli ricorda Gianni Rodari a 100 anni dalla nascita

Napoli ricorda Gianni Rodari a 100 anni dalla nascita

244


Download PDF

Sul web le sue videostorie

Riceviamo e pubblichiamo.

Alcuni scrittori, pedagogisti, poeti, sognatori possiedono il dono di cambiare le nostre vite: a questa cerchia appartiene Gianni Rodari.

Il 2020 è l’anno, oltre che del centenario della nascita, anche delle celebrazioni dell’autore della ‘Grammatica della fantasia’, del quarantennale della sua morte, del cinquantennale del Premio Hans Christian Andersen del quale fu insignito Rodari, unico italiano a ricevere il prestigioso riconoscimento. Storie moderne le sue incarnate in una forma universale, eterna, perfetta.

Da Napoli sono partite innumerevoli omaggi al poeta e scrittore di Omegna (VB). Tonino Stornaiuolo, insegnante della Scuola Internazionale ‘Dalla parte dei bambini’ è riuscito a fare lezione con gli studenti ‘in presenza’ passando sotto i balconi, i palazzi, le strade, le case di ognuno di loro e le sue immagini hanno fatto il giro del web. L’insegnante ha letto ‘Teledramma’ e ‘La fuga di Pulcinella’, due testi di Rodari che hanno come tema la libertà.

Al Teatro Sancarluccio è andata in scena ‘Gianni Rodari: una intuizione Fantastica’. E sui tetti delle scuole di Napoli cento bambini hanno cantato ‘Il cielo di Tutti’, con l’artista Bungaro, che ha scritto la canzone con Fiorella Mannoia, e il compositore Antonio Fresa.

L’omaggio all’autore della Filastrocca del Pallonetto arriva anche dalla Cooperativa Sociale Eco di Sofia Flaùto che fa della visione del mondo dalla parte dei bambini la sua mission.

Afferma Sofia Flaùto:

Nel corso di quest’anno, in un momento critico per tutti, in cui è stato fortemente necessario sentirsi più vicini, nasce sul nostro canale YouTube, una rubrica interamente dedicata ai più piccoli: con precisione al momento della storia.

Ascoltare storie ha sempre affascinato e raccolto bambini intorno ai valori della vita. Distrarre con un giusto strumento pedagogico, imparare a pensare e riflettere divertendosi è po’ la magia e il senso d’esistenza delle fiabe.

Pertanto, con la nostra Martina, che recita fiabe abbiamo messo a disposizione di tutti il #ViRacconto una #Fiaba.

In occasione del Centenario della nascita di Gianni Rodari, la Eco Società Cooperativa Sociale Onlus celebra la pedagogia della fantasia Rodariana, arricchendo la rubrica #ViRacconto una #Fiaba di appuntamenti e videoletture che saranno disponibili su #CasaCondivisaSulTubo questa settimana. Rodari: pillole di fantasia per salvare i bambini.

E dopo ‘La sposa che viveva di vento’ e ‘Il mercante Ismaelita’ di Italo Calvino, ‘Il nano Tremotino’ e ‘Cric e Croc’ dei Fratelli Grimm, ‘I desideri ridicoli’ di Charles Perrault, ‘Le quattro stagioni’ di Elisabetta Jankovic, solo per citare alcuni titoli, ecco la narrativa di Rodari con ‘Il palazzo da rompere’ e ‘Martino Testadura’.

Print Friendly, PDF & Email