Home Territorio Napoli, presentata XIV edizione de ‘I corti della formica’

Napoli, presentata XIV edizione de ‘I corti della formica’

156
'I corti della formica 2019'


Download PDF

In scena dal 10 al 13 ottobre al Teatro TRAM

Riceviamo e pubblichiamo.

È stata presentata stamani, 9 ottobre, presso il Teatro TRAM, via Port’Alba, 30, Napoli, la XIV edizione de ‘I corti della formica’, direzione artistica Gianmarco Cesario, in scena nella stessa sala dal 10 al 13 ottobre a partire dalle ore 20:30.

Nel novembre 2005 nasce ‘La corte della formica’, il primo festival di corti teatrali ideato e realizzato a Napoli, prodotto da Teatro a Vapore.

Dopo dieci edizioni, una pausa, e una ripresa parziale, è ritornata, due anni fa, con il nome ‘I corti della formica’, per iniziativa di Aries Teatro ed Eventi ed approda quest’anno alla sua quattordicesima edizione, arrivando ad essere una delle manifestazioni più longeve nel territorio, e che vanta, come unica risorsa, quella costituita dal pubblico, che sembra sempre costantemente apprezzare la programmazione che ogni anno, dal 2005, offre grazie soprattutto all’entusiasmante partecipazione di autori ed artisti che da tutta Italia ci propongono sempre idee stimolanti da portare in scena.

Noi, con tutte le difficoltà e gli oneri di una piccola, ma comunque impegnativa, impresa come questa, siamo ancora qui e ci auguriamo di essere ancora in corsa per parecchio tempo, perché, come dicevano i latini, “per aspera ad astra” e noi vogliamo assolutamente arrivare alle stelle.

Quest’anno abbiamo selezionato 12 corti, due dei quali scelti grazie alla collaborazione con la rassegna ‘Le cortigiane’ diretta da Tiziana Tirrito, che, in gruppi di tre per le quattro serate di programmazione, saranno giudicati dalla giuria di under 25 selezionati tra giovani frequentatori di teatro. Ogni sera i componenti del cast, subito dopo ogni singola rappresentazione, intratterranno con pubblico e giuria una sorta di dibattito.

La premiazione avrà luogo la sera del 18 ottobre ed in quell’occasione la giuria designerà il vincitore per il Miglior Corto ed anche il Miglior Autore di testo originale, Miglior Attore, Miglior Attrice, Miglior Regista, e la targa per il Migliore Adattamento, mentre il Premio della giuria popolare sarà stabilito dal pubblico in sala, che designerà i quattro finalisti, uno per serata, tra i quali sarà eletto vincitore assoluto quello andato in scena nella serata con maggior affluenza di pubblico.

Altre targhe speciali saranno assegnate da parte del nostro sponsor Ottica Sacco, allo spettacolo con il miglior gusto estetico, la targa dedicata alla memoria di Daniele Mattera, per lo spettacolo che utilizza espressione corporea, i passaporti per Positano, consegnati dal Gerardo D’Andrea direttore artistico del Positano Teatro Festival che da otto edizioni riserva una vetrina nell’ambito della sua programmazione, dal nome ‘Il Teatro che verrà’ e tre segnalazioni per la rassegna ‘Acting Drama’ che avrà luogo presso il Teatro Gelsomino di Afragola.

Confermato lo spazio che ci ha ospitati già gli ultimi due anni, il Teatro TRAM, luogo ideale per far nascere ed incontrare quel teatro artigianale che forse rappresenta l’ultima possibilità che ci resta per far vivere un’arte fagocitata dall’industrializzazione e le leggi di un mercato che l’hanno completamente snaturata.
Gianmarco Cesario – Ideatore e Direttore Artistico

Programma completo

Biglietto:
€12,00

Info e prenotazioni:
tram.biglietteria@gmail.com – 342-1785930

Print Friendly, PDF & Email