Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, seduta di Consiglio regionale 5 luglio 2022

Lombardia, seduta di Consiglio regionale 5 luglio 2022

298
Consiglio Regionale della Lombardia


Download PDF

All’ordine del giorno question time con interrogazioni e interpellanze e otto mozioni

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

Seduta dedicata agli atti di indirizzo quella convocata dal Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi per martedì 5 luglio alle ore 10:00.

I lavori inizieranno con lo svolgimento del question time e la trattazione di interrogazioni e interpellanze a risposta immediata.

Seguirà la discussione di otto mozioni sui seguenti temi:
avvio di un progetto sperimentale volto ad un maggiore monitoraggio della presenza del lupo avente finalità informative per la collettività e di deterrenza a tutela degli animali domestici e delle attività rurali tradizionali, prima firmataria Simona Pedrazzi, Lega;
misure di contrasto permanenti alla crisi idrica e climatica, primo firmatario Fabio Pizzul, PD;
sviluppo del servizio di emergenza urgenza lombardo, primi firmatari Emanuele Monti, Alessandro Fermi e Riccardo Pase, Lega;
ALER e potenziamento del servizio di portierato e del Community Manager, prima firmataria Elisabetta Strada, Lombardi Civici Europeisti;
iniziative in relazione alla più recente giurisprudenza comunitaria e nazionale sui servizi pubblici locali, primo firmatario Marco Fumagalli, M5Stelle;
misure per sostenere una transizione verso metodi di agricoltura e allevamento “razionali”, volti anche a contrastare l’aumento dei costi, la scarsità delle materie prime e l’emergenza idrica, primo firmatario Andrea Fiasconaro, M5Stelle;
attivazione del progetto sperimentale “PICC domiciliare”, prima firmataria Claudia Carzeri, Forza Italia;
taglio stipendi a sostegno del reddito di base regionale, primo firmatario Luigi Piccirillo, Gruppo Misto).

Nella pausa dei lavori d’Aula, alle ore 13:00, in Sala Gonfalone sarà presentato il progetto ‘#FG4M: Famiglie e Giovani in Montagna – Estate 2022 in rifugio’.

L’iniziativa, promossa dal Club Alpino Italiano e da Assorifugi Lombardia e patrocinata e finanziata dal Consiglio regionale della Lombardia, si propone di far vivere gratuitamente ai ragazzi fino a 16 anni un’esperienza in uno dei rifugi alpini lombardi aderenti.

Sarà possibile scegliere fino a fine settembre tra i rifugi indicati sul sito www.cailombardia.org ricevendo un voucher gratuito per due notti e trattamento di mezza pensione con colazione e cena.

I dettagli del progetto e le modalità di adesione e partecipazione saranno presentati nel corso della conferenza stampa alla quale interverranno, oltre al Presidente Alessandro Fermi, i Vice Presidenti del Consiglio Francesca Brianza e Carlo Borghetti, i Consiglieri Segretari Giovanni Malanchini e Dario Violi, il Presidente del CAI Lombardia Emilio Aldeghi, i rappresentanti di Assorifugi e Paolo Valoti, ideatore e promotore del progetto di educazione e sostenibilità ‘Save the Mountains’ da cui ha tratto spunto la legge regionale.

Print Friendly, PDF & Email