Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, MSNA: il punto a Bergamo

Lombardia, MSNA: il punto a Bergamo

309
Garante Infanzia e Adolescenza Regione Lombardia


Download PDF

I minori non accompagnati sono attualmente in Italia 20.089: la Lombardia ne accoglie il 14,3%

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

Tutori volontari dei minori stranieri non accompagnati, MSNA: a cinque anni dalla legge che ha istituito questa figura, a che punto siamo?
Se ne parlerà a Bergamo venerdì 27 gennaio, dalle ore 14:30 alle 18:00 nello spazio Polaresco, via del Polaresco 15.

La legge n.47 del 7 aprile 2017, detta anche Legge Zampa, prevede che le persone che desiderano essere formate per questo ruolo di tutela dei minori facciano riferimento, a livello regionale, al Garante per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il 23 febbraio 2022, il Garante della Regione Lombardia ha aperto il bando per la formazione dei candidati tutori volontari dei MSNA.

La prima domanda è pervenuta il 28 febbraio 2022. Da allora ad oggi le domande pervenute, nella nostra Regione, sono state in tutto 364. Il bando rimarrà aperto fino alla fine di agosto.

Informazioni si possono trovare a questo link: https://www.garanteinfanzia.regione.lombardia.it/wps/portal/site/garante-infanzia-e-adolescenza/tutori-volontari-dei-minori-stranieri-non-accompagnati-msna

All’incontro di Bergamo, oltre al Garante regionale Riccardo Bettiga, interverranno:
Leo Venturelli, Garante dell’Infanzia del Comune di Bergamo; Manuela Ficarra, referente dell’equipe del Comune di Bergamo per i MSNA; Giuseppina Cividini, avvocata e tutrice legale; Fra Marcello Domizi, responsabile della struttura educativa dell’Istituto Palazzolo; Viviana Valastro, Project Manager dell’iniziativa Never Alone; Sara Modora, Coordinatrice del Servizio Affidi di Bergamo; Maria Angelica Valsecchi per l’Associazione Tutori Lombardia.

I saluti istituzionali saranno portati dall’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Bergamo e dalla Garante del Comune di Treviglio.

Interverranno anche Giordana Bresciani, Magistrato del Tribunale di Bergamo, e Simona Cortonovis referente per il Servizio SAI, Sistema accoglienza e integrazione, del Comune.

I minori stranieri non accompagnati censiti in Italia al 31 dicembre 2022, secondo l’ultimo report pubblicato dalla Direzione Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, sono 20.089.

Gli MSNA sono in maggioranza maschi, 85,1%, e hanno per la maggior parte 17 anni, 44,4%; il 24% ha 16 anni mentre il 17,5% ha un’età compresa tra i 7 e i 14 anni. Arrivano soprattutto da Ucraina, 5.042, Egitto, 4.899, Tunisia, 1.800, Albania, 1.347, Pakistan, 1.082, Afghanistan, 866, e Costa d’Avorio, 706.

Il Piano Minori stranieri non accompagnati, adottato il 13 aprile scorso e aggiornato al 5 maggio 2022, considera i minori in fuga dalla guerra in Ucraina come ‘non accompagnati’ anche quando arrivano con un adulto che non è un loro genitore e non è neanche formalmente riconosciuto come tutore secondo quanto previsto dalla legge italiana, zii, nonni o educatori degli istituti presso i quali vivono in Ucraina.

La Lombardia è al secondo posto per numero di minori accolti, 2.880 minori, il 14,3% del totale, dopo la Sicilia, 3.923 minori, il 19,5 del totale. Seguono la Calabria, 2.068, il 10,3%, e l’Emilia-Romagna, 1.814, il 9%.

Secondo le rilevazioni del Garante regionale Bettiga, nello scorso autunno, i minori non accompagnati erano in Lombardia 2859, con 363 tutori.

Secondo le stime del garante lombardo servirebbero almeno altri 1.500 tutori.

Print Friendly, PDF & Email