Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, fondi per associazioni combattentistiche e forze dell’ordine

Lombardia, fondi per associazioni combattentistiche e forze dell’ordine

230
Francesca Brianza


Download PDF

Stanziati 200 mila euro

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

È stato approvato in Commissione Programmazione e Bilancio, con voto favorevole unanime, il piano finanziario destinato al sostegno delle associazioni combattentistiche, d’arma e delle forze dell’ordine che operano sul territorio lombardo, primo firmatario Francesca Brianza, Vicepresidente del Consiglio regionale.

Ammontano a 200 mila euro le risorse messe a disposizione per finanziare le diverse iniziative che comprendono cerimonie, manifestazioni, mostre, convegni e attività didattiche; gestione, manutenzione ordinaria e valorizzazione di siti museali, monumenti, cimiteri e sacrari; svolgimento di raduni; iniziative di cooperazione con istituzioni locali per progetti sociali e di pubblica utilità; manutenzione ordinaria delle sedi; tutela dei bisogni morali e materiali degli associati e dei loro superstiti; iniziative di diffusione di legalità e sicurezza: iniziative culturali e formative.

Ha sottolineato la Vicepresidente del Consiglio regionale Francesca Brianza:

È un riconoscimento morale prima che economico per valorizzare l’impegno e l’attività dei volontari che promuovono la cultura della sicurezza e svolgono una fondamentale azione sociale, educativa e di memoria storica.

Il provvedimento, che era già stato discusso nelle Commissioni Affari Istituzionali e Cultura, è arrivato oggi in Commissione Bilancio, presieduta da Marco Alparone (FI), per garantirne la copertura finanziaria e attende ora il via libera del Consiglio Regionale, programmato per il 28 gennaio.

Ha concluso Brianza:

È un grande risultato e risponde concretamente alle istanze del territorio e del mondo dell’associazionismo regionale. Un atto significativo per premiare, promuovere e tramandare un enorme patrimonio di cultura, valori ed operosità che rende grande la nostra Lombardia.

Print Friendly, PDF & Email