Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, Consiglio approva a maggioranza manovra finanziaria

Lombardia, Consiglio approva a maggioranza manovra finanziaria

442
Marco Alparone


Download PDF

Un bilancio che prevede entrate pari a 26 miliardi e 499 milioni

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Via libera a maggioranza in Consiglio regionale con 47 voti a favore e 28 contrari al Bilancio di Previsione regionale 2021 – 2023 e alla Legge di Stabilità.
Per l’anno 2021 la manovra finanziaria regionale prevede entrate pari a 26 miliardi e 499 milioni di euro, dei quali 19 miliardi e 909 milioni sono destinati alla gestione dei servizi sanitari e sociosanitari.

Evidenzia il Presidente della Commissione Bilancio e relatore del provvedimento Marco Alparone, Forza Italia:

Nonostante la necessità di garantire la salvaguardia degli equilibri di bilancio, fortemente condizionata in termini di minori entrate, Regione Lombardia non incide sulla pressione fiscale e garantisce un forte sostegno agli investimenti considerati volano per la ripresa specie in questo periodo di profonda crisi economica.

Il programma degli interventi per la ripresa economica per il triennio 2021 – 2023 avviato già con la legge 9 dello scorso maggio, è stato ulteriormente affinato e potenziato, anche al fine di individuare un bacino di risorse da destinare a ulteriori investimenti strategici proiettati oltre il 2023.

Siamo i primi e gli unici in Italia che a fronte di una riduzione della spesa corrente del 20%, continuiamo a garantire politiche sociali, lavorative e di sostegno alle imprese con azioni tempestive.

Tali investimenti saranno finanziati grazie alla solidità dei numeri e a politiche di costante contenimento e riduzione delle spese di funzionamento.

Nel suo intervento l’Assessore al Bilancio Davide Caparini ha evidenziato come questa manovra non preveda nessun aumento della pressione fiscale e il mantenimento delle agevolazioni fiscali esistenti come l’esenzione triennale del bollo per l’acquisto di auto ibride, lo sconto per la domiciliazione bancaria del bollo auto e l’esenzione IRAP per le nuove imprese nei Centri storici dei Comuni.

Via libera anche a un emendamento di Alessandro Corbetta della Lega che estende ai Comuni fino ai 40mila abitanti l’esenzione dell’IRAP per i primi tre anni per le nuove imprese artigiane e commerciali che aprono nei centri storici.

Nel motivare il voto contrario dei rispettivi gruppi di minoranza, Fabio Pizzul, PD, e Marco Fumagalli, M5Stelle, hanno lamentato

la mancanza di prospettiva e strategia. È un bilancio che presenta una lista di provvedimenti dispersi per i territori ma senza un collegamento, senza un’idea e senza progettualità politica.

Per creare le condizioni per il rilancio della regione, serviva sicuramente ben altro e c’era necessità di una impostazione più ambiziosa e coraggiosa.

La Manovra finanziaria regionale in dettaglio

Welfare
Politiche sociosanitarie per il sostegno alla famiglia e alla non autosufficienza: 1.760 milioni per ciascun anno del triennio

Interventi per i servizi prima infanzia – nidi gratis: 6 milioni per ciascun anno del triennio

Interventi volti al sostegno della conciliazione famiglia lavoro: 1 milione per ciascun anno del triennio

Iniziative contro la povertà e interventi di recupero e distribuzione dei prodotti alimentari ai fini di solidarietà sociale: 1,5 milioni nel 2021 e 1,3 milioni per ciascun anno del biennio successivo

Contributi per interventi a favore delle famiglie per l’acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati: 2 milioni per ciascun anno del triennio

Contributi per l’inclusione scolastica dei disabili sensoriali: 11 milioni nel 2021 e 10 milioni per ciascun anno del biennio successivo

Azioni a favore delle persone con disabilità e non autosufficienza e delle famiglie per iniziative sperimentali, progetti e attività di informazione e formazione: 10 milioni per il 2021 e 9 milioni per ciascun anno del biennio

Fabbisogno abitativo
Contributo di solidarietà regionale previsto dalla nuova legge regionale relativa ai servizi abitativi destinato ai nuclei familiari in condizioni di indigenza o di 18 temporanea difficoltà economica: 23 milioni nel 2021 e 16 milioni per ciascun anno del biennio successivo.

Misure premiali sui canoni di locazione con l’obiettivo di azzerarli per gli inquilini delle ALER e per gli inquilini degli immobili ERP in regola con i pagamenti: 7,1 milioni nel 2021.

Sostenibilità del sistema ALER: 2,5 milioni nel 2021
Recupero, riqualificazione e manutenzione del patrimonio ERP: 40 milioni nel triennio.
Superamento delle barriere architettoniche negli edifici ERP: 7 milioni nel triennio.
Programmi di riqualificazione energetica del patrimonio ALER: 10 milioni nel biennio 2020 – 2021

Politiche per il lavoro e la formazione professionale – Istruzione e diritto allo studio
Buono scuola: previsti 24 milioni per ciascun anno del triennio
Sostegno al reddito della dote scuola: 2,6 milioni in ciascun anno del triennio
Diritto allo Studio Universitario: 37 milioni in ciascun anno del triennio
Percorsi triennali di Istruzione e Formazione Professionale: 97 milioni nel 2021 e circa 87 milioni per ciascun anno del biennio successivo
Scuole dell’infanzia: 9 milioni per ciascun anno del triennio
Assegni di studio a studenti meritevoli: 2 milioni per ciascun anno del triennio
Trasferimenti ai Comuni per servizi di integrazione scolastica alunni disabili: 23,2 milioni nel 2021 e 13,2 milioni per ciascun anno del biennio successivo
Cofinanziamento per i centri per l’impiego: 4 milioni per ciascun anno del triennio
Risorse di investimento per interventi su edifici scolastici e formativi: 27,5 milioni complessivi sul triennio

Sistema agricolo
Attività convenzionate con i centri di assistenza agricola: 7,5 milioni nel triennio
Progetti di ricerca e innovazione in materia di agricoltura: 3,2 milioni nel triennio
Contributi alle imprese per facilitare l’accesso al credito: 2,5 milioni nel 2021
Contributi per interventi di biosicurezza nei territori colpiti da influenza aviaria: 1,5 milioni nel 2021
Contributi per lo sviluppo infrastrutturale dei consorzi di bonifica: 13 milioni nel triennio
Contributi per la difesa idraulica in ambito agricolo: 8,4 milioni nel triennio
Contributi per interventi di sviluppo e messa in sicurezza nel settore forestale: 15 milioni nel triennio
Contributi per manutenzione straordinaria delle condotte e rete irrigua: 10 milioni nel biennio 2022 e 2023

Sviluppo economico e competitività
Interventi a favore del commercio: risorse correnti pari a 1 milione per ciascun anno del triennio, nonché risorse in capitale per progetti di riqualificazione urbana e il sostegno nel settore del commercio per 19 milioni nel 2021
Contributi ed altri trasferimenti alle imprese, anche attraverso il sistema camerale: 38 milioni di risorse correnti e 32 milioni di risorse in capitale nel triennio
Iniziative e programmi di ricerca e innovazione: 14 milioni di risorse correnti e 35 milioni di risorse in capitale nel triennio, oltre che interventi ricompresi nel Programma ripresa economica per 90 milioni nel triennio
Per il sistema turistico lombardo, risorse correnti per interventi finalizzati alla promozione del turismo per 14 milioni nel triennio, nonché risorse in capitale per 10 milioni nel triennio

Trasporti e diritto alla mobilità
Cofinanziamento investimenti sulla rete ferroviaria in concessione e manutenzione straordinaria della rete Ferrovie Nord: 82,8 milioni nel 2021, 105,3 milioni nel 2022, 133,3 milioni nel 2023
Rinnovo materiale rotabile ferroviario: 80,6 milioni nel 2021, 112,4 milioni nel 2022, 152,4 milioni nel 2023
Realizzazione metrotranvie, metropolitane e impianti a fune per TPL: 40,3 milioni nel 2021, 25,7 milioni nel 2022 e 16,8 milioni nel 2023
Interventi per la mobilità ciclistica: 23 milioni nel 2021, 39,7 milioni nel 2022, 35,5 milioni nel 2023
Interventi per la viabilità: 85,2 milioni nel 2021, 150 milioni nel 2021 e 271,7 milioni nel 2023
Opere per Olimpiadi invernali 2026: 2 milioni nel 2021, 9 milioni nel 2022, 25,8 milioni nel 2023
Opere relative al demanio della navigazione interna e ai Navigli: 12,1 milioni nel 2021, 10,8 milioni nel 2022 e 2,7 milioni nel 2023
Rinnovo parco autobus destinato ai servizi di TPL: 40 milioni di euro annui per quattro anni dal 2023 al 2027

Energia, sviluppo sostenibile e tutela del territorio
Interventi speciali a favore della montagna: 10 milioni per ciascun anno del biennio 2021 – 2022, nonché 35 milioni nello stesso biennio attraverso il Fondo per la ripresa economica
Tutela delle aree protette: 11 milioni per ciascun anno del triennio di risorse correnti, nonché risorse in capitale pari a circa 9 milioni nel triennio
Tutela della qualità dell’aria : 20,7 milioni nel triennio
Finanziamento dei Patti territoriali: 23 milioni nel 2021
Risorse per interventi di efficientamento energetico (sostituzione caldaie inquinanti, adeguamento impianti climatizzazione, impianti a fonti rinnovabili): 78 milioni nel triennio
Bando Lumen per l’efficientamento degli impianti di illuminazione: 30 milioni nel biennio 2021 – 2022
Trattamento dei rifiuti e rimozione dell’amianto: 35 milioni nel triennio
Difesa del suolo: 180 milioni nel triennio
Incentivi per la rigenerazione urbana: 134,8 milioni nel triennio
Infrastrutture per le Olimpiadi invernali 2020 – 2026: 36,8 milioni nel triennio
Contributi per la realizzazione di opere infrastrutturali attinenti al servizio idrico integrato: 64 milioni nel triennio

Protezione Civile e sicurezza
Progetti di ordine pubblico, sicurezza urbana e polizia locale: 7 milioni nel triennio di risorse correnti e 15 milioni di risorse in capitale nel triennio
Pronto intervento a seguito di calamità: 14 milioni nel 2021
Sistema di protezione civile: 8 milioni di risorse correnti per ciascun anno del triennio e 11 milioni di risorse in capitale nel triennio

Print Friendly, PDF & Email