Home Lazio Regione Lazio Lazio, grande partecipazione al bando Innovazione Sostantivo Femminile

Lazio, grande partecipazione al bando Innovazione Sostantivo Femminile

390
bando Innovazione Sostantivo Femminile


Download PDF

322 domande arrivate

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

Si è chiuso lo sportello del bando Innovazione Sostantivo Femminile, 322 le domande presentate per un totale di 7.808.776 euro di contributi tra imprese e partite IVA.

Oltre il 60% delle domande provengono dalla Provincia di Roma, le restanti sono distribuite su tutto il territorio della Regione tra Frosinone, Latina, Viterbo e Rieti.

La misura nasce con l’obiettivo di sostenere le micro, piccole e medie imprese femminili, favorendone i percorsi di sviluppo. Il contributo è a fondo perduto ed è destinato a progetti che adottano nuove tecnologie o soluzioni digitali, processi e sistemi di innovazione aziendali.

Ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti:

È intenzione della Giunta regionale finanziare tutti i progetti ammissibili  l’imprenditoria femminile è linfa vitale per l’economia regionale e nazionale e noi vogliamo valorizzare sempre di più il talento femminile.

Soddisfazione è stata espressa dagli Assessori regionali alle Pari Opportunità, Agricoltura, Foreste, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Enrica Onorati e allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e Innovazione, Paolo Orneli.

Hanno aggiunto gli Assessori:

Si tratta di un bando molto importante che sostiene l’imprenditoria femminile e valorizza il ruolo delle donne nell’ecosistema dell’innovazione.

I numeri ci dicono che stiamo andando nella direzione giusta, perché oltre 300 domande a livello regionale, in concomitanza con i bandi nazionali PNRR nazionali, sono segno di una vitalità che la Regione intende sostenere.

 

Roma 215 66,98%
Frosinone 60 18,69%
Latina 29 9,03%
Rieti 7 2,18%
Viterbo 10 3,12%
Print Friendly, PDF & Email