Home Patatrac - Cosa le aziende italiane non fanno Web & Google Google avvisa i proprietari di siti web, tenetevi pronti

Google avvisa i proprietari di siti web, tenetevi pronti

644
Google


Download PDF

In questi giorni nella comunità di chi si occupa della gestione dei siti web e del posizionamento sui motori di ricerca vi è un forte incremento di comunicazioni via mail da parte di google search console che annuncia la migrazione del sito in gestione verso l’indice mobile first.

Cosa vuol dire?

Come lo stesso Google comunica via mail:

significa che noterai un aumento del traffico nei tuoi log da Googlebot per smartphone. Potresti notare anche che gli snippet nei risultati della Ricerca Google sono generati dalla versione per dispositivi mobili dei tuoi contenuti.

Background: l’indicizzazione con priorità ai contenuti per dispositivi mobili comporta l’utilizzo da parte di Googlebot della versione per dispositivi mobili del tuo sito per l’indicizzazione e il ranking, per aiutare meglio gli utenti (sopratutto su dispositivi mobili) a trovare i contenuti che cercano.
I sistemi di scansione, indicizzazione e ranking di Google hanno sempre utilizzato la versione desktop dei contenuti del tuo sito, il che può dar luogo a problemi per gli utenti che eseguono ricerche dai dispositivi mobili quando la versione desktop è diversa da quella per dispositivi mobili. La nostra analisi indica che le versioni per dispositivi mobili e desktop del tuo sito sono equiparabili.

Vuol dire che adesso Google, utilizzando come indice (archivio) principale il suo indice con la versione per dispositivi mobili dei siti web, comincerà a proporre la versione mobile del tuo sito ai tuoi visitatori.

In sostanza se il tuo sito ha una versione per smartphone sarà questa la versione principale mostrata agli utenti quando effettuano una ricerca.

In questo caso non devi preoccuparti, sei già nella giusta direzione, stai lavorando nella maniera che piace a Google, aiutare gli utenti.

Visto che vi è stato questo avviso, Google consiglia di accedere alla search console è di monitorare:

Vi sono comunque alcune piccole cose che puoi tenere a mente per agevolare un migliore posizionamento sui motori di ricerca per il tuo sito web nell’ottica di questo cambiamento che, ricordiamolo, è stato pensato per agevolare il sempre maggiore utilizzo del motore di ricerca da smartphone rispetto ai classici computer.

  • Pensare all’esperienza degli utenti sul sito web è il principale obiettivo.
  • La velocità di caricamento come fulcro dell’esperienza mobile.
  • Una strutture semplice e ben organizzata rende un sito funzionale e gradevole da navigare.

Velocità di caricamento
Velocizzare quindi il caricamento del tuo sito web è indispensabile per migliorare l’esperienza del tuo visitatore.
Un sito troppo lento nel caricarsi non è mai gradito e si rischia di perdere il visitatore che con molta probabilità torna indietro per cliccare su un altro risultato.

Navigazione
Rendere la navigazione nel sito semplice è un altro aspetto fondamentale per agevolare un utente da smartphone.
Quindi il consiglio è quello di strutturare un sito che abbia le informazioni più importanti e maggiormente richieste il più facilmente visibili e con i tasti di chiamata cliccabili ad esempio.

Design ed Esperienza Utente
Si può anche optare per una maggiore dinamicità nella lettura dei contenuti utilizzando “le tendine apribili” gli accordion o i tab che per Google non sono più considerati “testo nascosto”, quindi non penalizzano più il sito che ne fa uso.

La conferma arriva da John Mueller:

So the mobile-first indexing will index the mobile version of the page. And on the mobile version of the page it can be that you have these kind of tabs and folders and things like that, which we will still treat as normal content on the page even. Even if it is hidden on the initial view.

In italiano:

L’utilizzo dell’indice mobile come indice principale andrà ad archiviare le versioni mobile delle pagine. Su queste versione le pagine potrebbero utilizzare tab o cartelle o cose simili, gli elementi contenuti al loro interno saranno trattati come un normale testo delle pagine, anche se inizialmente nascosti dalla visuale del visitatore.

Questo tipo di ragionamento offre dunque moti più spunti ed opzioni percorribili da un punto di vista del design e dell’esperienza utente sui siti studiati per i dispositivi mobili.

Infatti elementi come TAB o Accordion aiutano molto nell’organizzazione di contenuti molto corposi e lunghi.

Print Friendly, PDF & Email
Giuseppe Schettino

Autore Giuseppe Schettino

Giuseppe Schettino, nato a Napoli ed emigrato in provincia di Roma, ho fatto del mondo Web e di Google il mio mondo. Adoro le sfide e Google, l’indicizzazione dei motori di ricerca ed il mondo della comunicazione sono la mia sfida più grande.