Home Lazio Regione Lazio Cultura Lazio, al via ‘Le Feste delle Meraviglie’

Cultura Lazio, al via ‘Le Feste delle Meraviglie’

496
Castello di Santa Severa - Villaggio delle Meraviglie


Download PDF

Fino a gennaio, tanti appuntamenti negli spazi regionali del Lazio

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

Si accendono le luci sulle festività invernali del Lazio con ‘Le Feste delle Meraviglie’. In programma tantissimi appuntamenti negli spazi regionali: dai classici mercatini, ai laboratori e gli spettacoli per i più piccoli.

Ma anche presepi viventi, concerti di musica tradizionale, l’immancabile incontro con Babbo Natale e la Befana e tanto altro.

Un ricco calendario di eventi ospitati in luoghi di grande fascino, il Castello di Santa Severa, le Grotte di Pastena e Collepardo e il Pozzo d’Antullo, la Certosa di Trisulti, il Palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino, e negli spazi regionali di Roma, il WeGil, lo Spazio Rossellini, Scena e Cento Incroci.

Ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti:

Torniamo a vivere insieme queste festività nei luoghi della cultura del Lazio.

Un’offerta di qualità per tutte e tutti con tante iniziative dedicate alle famiglie e a tutti coloro che desiderino respirare il calore di questo periodo così gioioso.

Con ‘Le Feste delle Meraviglie’, gli spazi regionali si illumineranno non solo per vivere insieme le atmosfere tipiche di questo periodo dell’anno ma anche per far scoprire le tante e diverse tradizioni del nostro territorio e conoscere l’immenso patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico del Lazio.

Il Villaggio delle Meraviglie al Castello di Santa Severa

Dall’8 dicembre al 9 gennaio, il Castello e il borgo medievale di Santa Severa si illuminano a festa con il Villaggio delle Meraviglie. Nelle piazze e nei cortili del Castello si potrà passeggiare accompagnati dal suono delle più belle musiche natalizie eseguite dai classici zampognari, ma vedere anche artisti di strada, il teatro dei burattini, band di musica dal vivo, e tanto altro. Tra le attrazioni di questa edizione, una grande e attrezzata pista di pattinaggio sul ghiaccio e un ricchissimo Mercatino di Natale.

All’interno del Castello, grandi e bambini potranno vivere l’emozione di scoprire la Casa di Babbo Natale che sulla sua poltrona, sarà pronto ad ascoltare i desideri dei più piccoli e a fare una foto ricordo con loro, vicino a un maestoso albero di Natale.

All’interno della Foresta Incantata, tra gli alberi e suggestive figure luminose sospese, i bambini potranno entrare nella Casa della Befana e incontrarla mentre è intenta a preparare calze e dolcetti. Sul grande prato antistante, inoltre, si potrà salire su un’antica giostra a cavalli di fine Ottocento e provare l’emozione di trottare sui pony di Babbo Natale.

Sul piazzale delle due Chiese, inoltre, sarà allestito un grande presepe ambientato in un borgo marinaro: i visitatori, accompagnati dalla suggestione del mare, potranno incontrare i personaggi della grande tradizione natalizia italiana. Tutte le informazioni sono disponibili al link www.castellodisantasevera.it.

Le Feste delle Meraviglie in Ciociaria

Riaperta al pubblico lo scorso 9 novembre, la Certosa di Trisulti, secolare complesso monastico a Collepardo, in provincia di Frosinone, è pronta ad aprire le sue porte per le festività invernali con alcuni appuntamenti gratuiti.

Da non perdere nelle domeniche del 19 e 26 dicembre e 2 gennaio: i concerti di Canti gregoriani nella chiesa della Certosa dopo le celebrazioni della messa, e, nella sala del refettorio della Certosa, Concerti natalizi, il 19 e 26 dicembre, e un Concerto di buon anno, 2 gennaio, con insegnanti e allievi del conservatorio musicale di Frosinone, a cura dell’Associazione Culturale MUSIKE. I concerti si svolgeranno con ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

I visitatori, inoltre, potranno fruire del nuovo percorso di visita a ingresso gratuito che permette al pubblico tutti i giorni di scoprire la storia e le bellezze degli edifici che compongono il complesso certosino tra cui alcuni angoli inediti del perimetro monasteriale. Sabato, domenica e nei giorni festivi, si può inoltre, previa prenotazione, prendere parte a interessanti visite guidate gratuite.

Dall’8 dicembre al 9 gennaio, tanti appuntamenti anche nelle Grotte di Pastena e Collepardo e al Pozzo d’Antullo con musica, spettacoli teatrali, festival di zampognari, percorsi gastronomici e visite guidate alle Grotte. Tra gli eventi in programma, l’8 dicembre, appuntamento alle Grotte di Pastena con l’accensione delle luminarie e dell’albero di Natale e l’apertura dei mercatini natalizi e di un interessante percorso enogastronomico lungo la via che conduce alle Grotte.

Lo stesso giorno, atteso l’arrivo di Babbo Natale che accenderà il grande albero natalizio antistante il Pozzo d’Antullo accompagnato dall’esibizione del gruppo musicale ‘I Trillanti’, vestiti di ‘cappa e ciocie’ tradizionali del luogo. L’11 dicembre alle Grotte di Collepardo verrà presentato il Presepe vivente, curato dalla Proloco, ‘Giuseppe, Maria e il bambinello nella Grotta’, a disposizione del pubblico anche il 12 e 26 dicembre e seguito dallo spettacolo ‘La Natività’ a cura della compagnia Tdo.

Le celebrazioni del Natale nelle Grotte si concluderanno il 9 gennaio con la sfilata ‘Titoli di coda’ che partirà dal Pozzo d’Antullo per arrivare, accompagnata dalla banda musicale di Supino, alle Grotte di Collepardo e salutare così le festività natalizie. Tutti gli appuntamenti sono su www.grottepastenacollepardo.it

Le Feste delle Meraviglie a San Martino al Cimino

Nel corso delle festività, tanti appuntamenti anche nello splendido Palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino, in provincia di Viterbo. Il 23 dicembre, il pubblico potrà ammirare un affascinante percorso in costume del XVII secolo a cura della Compagnia Teatrale Sammartinese ‘Danilo Morucci’. Si potrà anche prendere parte alla visita del Palazzo, in replica anche il 1° gennaio, con interessanti spiegazioni storiche a cura dello storico Colombo Bastianelli e intermezzi recitati con personaggi tratti dalle vicende della storia del borgo.

Il 26 dicembre, si terrà una lezione con degustazione dedicata ai dolci tipici della tradizione gastronomica natalizia mentre il 6 gennaio, nella Sala Aldobrandini del Palazzo, in programma un workshop per bambini e adulti sulla decorazione delle tradizionali calze della Befana con materiali naturali e riciclabili, al termine del quale saranno distribuite ai partecipanti le calze realizzate con i tradizionali dolcetti.

Le Feste delle Meraviglie a Roma

Mercatini natalizi, laboratori per grandi e piccini, esperimenti culinari, corsi di panificazione, favole per bambini, attività per famiglie, giochi e molto altro. Il WeGil, l’hub culturale della Regione Lazio, dall’8 dicembre al 9 gennaio si illumina a festa e porta nel cuore di Trastevere una ricca programmazione di eventi dedicati a un pubblico di tutte le età.

Tra gli appuntamenti in programma: l’8 dicembre c’è ‘Facciamo l’albero di Natale al WeGil’, laboratorio creativo con materiali riciclati per realizzare insieme coccarde e decorazioni; il 12 dicembre, ‘Facciamo il pane con il lievito madre’, laboratorio pratico dedicato agli adulti, che permetterà di mettere le mani in pasta e di scoprire grazie a un maestro panificatore tutti i segreti del lievito madre.

Il 21 dicembre, appuntamento con ‘I campioni del concorso Premio Roma’, per conoscere le eccellenze del concorso Premio Roma Formaggi; il 5 gennaio c’è ‘Il libro di Natale’, iniziativa per famiglie e bambini con letture tratte da racconti della letteratura italiana e internazionale e attività artistico-creative di stampa serigrafica. Un’occasione in più per festeggiare le feste in città, fra tradizione e cultura, è la mostra Jacques Henri Lartigue – L’Invenzione della Felicità. Fotografie, aperta al pubblico fino al 9 gennaio. Il programma completo è disponibile sul sito wegil.it.

Per le festività, prosegue la programmazione gratuita di SCENA, lo spazio polivalente e polifunzionale della Regione Lazio ospitato nei locali dello storico ex Filmstudio di Trastevere, con una serie di appuntamenti all’insegna del cinema, la musica e la letteratura.

Fra gli eventi da segnalare: l’8 dicembre, la giornata conclusiva del Festival Fuorinorma con le proiezioni de ‘Ευμενίδες (Le Eumenidi)’ di Gipo Fasano; ‘Questo è mio fratello’ di Marco Leopardi; ‘Magnifiche sorti e progressive’ di Todomodo – Claudio Di Mambro, Luca Mandrile, Umberto Migliaccio.

Il 14 dicembre sarà proiettato il film Selfie, per la rassegna Lampi di Luce – i documentari di Cinecittà, presentato dal regista Agostino Ferrente. Il 15 dicembre il maestro Giuliano Montaldo presenterà con Franco Montini il suo libro ‘Un grande amore’, prima della proiezione de ‘Tiro al piccione’, per la rassegna Cinescrittori.

Il 16 dicembre, Laura Bispuri, per il ciclo Buona la prima, presenta la proiezione di ‘Vergine giurata’. Non mancherà una programmazione cinematografica di lungometraggi della Scuola Volonté e che rievoca alcuni grandi film del passato, classici intramontabili per grandi e piccini. Maggiori informazioni sono disponibili su www.scenaweb.it.

Lo Spazio Rossellini, il polo culturale multidisciplinare della Regione Lazio, gestito da ATCL Circuito Multidisciplinare del Lazio, presenta al pubblico due interessanti spettacoli: il 17 dicembre, è di scena il collettivo C.A.B.A.R.È., Calderone Artistico Burlesco Anarchico Rigorosamente Eclettico, con il varietà-laboratorio aperto a tutti gli artisti che abbiano voglia di sperimentare nuovi numeri, rispolverare vecchi cavalli di battaglia assopiti nel baule, o semplicemente passare una serata a giocare a contatto con il pubblico.

Lo spettacolo sarà accompagnato dal vivo dall’orchestra Red Nose Band. Gli artisti, che spaziano tra le più diverse discipline, circo contemporaneo, clown, danza, teatro di figura, magia…, si alterneranno in una carambola di numeri, tenuti insieme da un filo rosso leggero e ironico. Il 18 dicembre, va in scena ‘La bestia dentro’, l’opera contemporanea scritta e diretta dal giovanissimo Francesco Leineri su libretto di Martina Tiberti eseguita dall’Ensemble Musica Necessaria: una storia di crescita, desiderio e insoddisfazione che cerca di raccontare il percorso interiore nell’incontro con i propri desideri che svelano, in fondo, un’impellente necessità e una vacua impossibilità di addentare la vita così per com’è. Info su www.spaziorossellini.it.

Per le festività, anche il Centro Incroci, spazio polifunzionale nel quartiere Centocelle, affiancherà alla sua programmazione abituale una serie di interessanti appuntamenti: l’8 dicembre, ‘Addobbiamo l’albero del Cento Incroci’: lettura ad alta voce di un libro di racconti natalizi e, a seguire, laboratorio creativo durante il quale i bambini creeranno la loro pallina di natale da appendere sull’albero; il 15 dicembre, ‘Lettera a Babbo Natale’: lettura ad alta voce di un libro di racconti natalizi accompagnato da un laboratorio per la scrittura della letterina che verrà imbucata nella cassetta della posta di Babbo Natale.

Il 29 dicembre, ‘Tombola per bambini’: uno dei più famosi giochi dei giorni di festa in famiglia dedicata ai più piccini; il 5 gennaio, ‘Aspettando la Befana’: laboratorio nel corso del quale i bambini si cimenteranno nella realizzazione della calza della Befana, rivisitata in chiave contemporanea con forme colorate e divertenti.

Print Friendly, PDF & Email