Home Territorio Convegno su regolazione e mercato negli appalti pubblici

Convegno su regolazione e mercato negli appalti pubblici

600
Tribunale di Nola (NA)


Download PDF

Il 3 luglio al Tribunale di Nola (NA)

Riceviamo e pubblichiamo.

Incentivare e snellire il sistema degli appalti pubblici, che in Italia vale quasi il 9% del PIL, dinamizzando le procedure, senza mai perdere di vista le degenerazioni corruttive che possono inquinare lo stesso sistema. E ancora: attuare le leggi già esistenti senza rimettere in discussione la normativa vigente, ovvero il codice degli appalti entrato in vigore nel 2016 e sul quale vigila l’Anac di Raffaele Cantone.

È quanto suggerisce il libro ‘L’avvalimento – Profili interdisciplinari’ curato dal notaio Roberto Dante Cogliandro, con la prefazione del presidente dell’Anac Raffaele Cantone, per Giuffrè Editore, incentrato sull’evoluzione del sistema italiano degli appalti e che verrà presentato martedì 3 luglio a Nola durante i lavori del Convegno ‘Regolazione e mercato negli appalti pubblici tra diritto civile, penale e amministrativo’, Aula Collegiale del Tribunale di Nola, ore 15:30.

Interverranno:
Giuseppe Boccia, Direttore della Scuola Bruniana; Felice Meo, Presidente Associazione Mandamentale degli Avvocati di Nola; Pasquale Piccolo, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola; Carlo Buonauro, Magistrato del Tar Campania; Catello Maresca, sostituto procuratore Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli; Riccardo Maria Monti, presidente di Italferr Spa; Angelo Scafuri presidente del Tar Puglia; l’avvocato Enzo Napolano e Francesco Sbordone, professore ordinario di Istituzioni di Diritto Privato. Introduce il notaio Roberto Dante Cogliandro. Modererà i lavori Antonello Perillo, capo redattore TGR Campania.

Il volume curato dal notaio Cogliandro, che opera a Napoli ed è direttore della “Gazzetta Forense” nonché presidente dell’Associazione italiana notai cattolici, tratta l’istituto dell’Avvalimento attraverso il contributo sinergico di giuristi del mondo accademico, forense, della magistratura amministrativa, con l’apporto di esponenti degli organismi dirigenziali della PA.

Sottolinea Cogliandro:

Un’utile guida per gli specialisti del settore e per il nuovo governo, impegnato nell’eliminazione di tutti gli ostacoli che rallentano la dinamicità del sistema, per assicurare ad esso percorsi più snelli e produttivi, ma nella legalità.

L’avvalimento non è un appalto mascherato ma uno strumento che consente all’imprenditore medio-piccolo di partecipare ai bandi di gara. Si tratta di una prospettiva comunitaria, moderna che necessita di una Pubblica amministrazione all’altezza perché una PA lenta e macchinosa, purtroppo, è un freno all’economia.

Print Friendly, PDF & Email