Home Molise Campobasso ‘Compositrici e compositori a confronto’ al Teatro Savoia

‘Compositrici e compositori a confronto’ al Teatro Savoia

791
'Compositrici e compositori a confronto'


Download PDF

L’Orchestra Femminile del Mediterraneo e il violoncellista Ettore Pagano in concerto il 17 febbraio a Campobasso

Riceviamo e pubblichiamo.

Sabato 17 febbraio alle ore 18:30 al Teatro Savoia di Campobasso è in programma il concerto ‘Compositrici e compositori a confronto’ con l’Orchestra Femminile del Mediterraneo, diretta da Antonella De Angelis, e il solista, Premio Khachaturian Cello Competition, Ettore Pagano, uno dei violoncellisti più talentuosi del momento.
La compagine interculturale eseguirà un programma che spazia da Marianna Martines, Ouverture in do maggiore per 2 oboi, 2 corni e archi, a Joseph Haydn, Concerto per violoncello n. 2 in re maggiore, da Grazyna Bacewicz, Concerto per orchestra d’archi, ad Arvo Pärt, Fratres per violoncello, archi e percussioni, fino a Giovanni Sollima, Aquilarco 1 Preludio per violoncello, oboi, corni e archi.

L’Orchestra Femminile del Mediterraneo affronta tematiche di pace, cultura ed educazione tramite la condivisione della musica da parte di artiste di varie nazionalità, donne talentuose che nei loro Paesi di origine vedono talvolta negati i propri diritti fondamentali.

L’ensemble collabora con diversi importanti artisti, tra cui Danilo Rea, il sopranista Angelo Giordano, Domenico Nordio, Alessandro Quarta e Laura Marzadori, spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano.

Il violoncellista Ettore Pagano, classe 2003, è laureato al Conservatorio di Cecilia di Roma con il massimo dei voti, lode e menzione ed è allievo dell’Accademia Chigiana, sotto la guida di A. Meneses e D. Geringas.

Nonostante la sua giovane età è ritenuto il nuovo astro del concertismo italiano e dal 2013 a oggi è stato vincitore assoluto in oltre 40 concorsi nazionali e internazionali, New York International Artist Competition, Concorso ‘Giovani musicisti’ promosso dalla Filarmonica della Scala, XVIII Khachaturian International Competition in Armenia e tanti altri.

Insieme, l’OFM e Pagano, propongono il concerto ‘Compositrici e compositori a confronto’, una nuova prospettiva per riflettere sul tema dell’eguaglianza di genere.

Il programma mette a confronto alcune opere scritte da compositrici di pregio poco conosciute, come Marianna Martines, allieva di Haydn, Hasse e Porpora, e Grazyna Bacewicz, pianista, violinista e compositrice polacca del ‘900, affiancate a un repertorio tra tradizione e innovazione, affinché dal confronto nasca una nuova consapevolezza culturale.

Antonella De Angelis, tra le poche direttrici donne italiane, si contraddistingue per il talento e l’originalità.

È fondatrice dell’Orchestra Femminile del Mediterraneo ed è ritenuta “fra i più interessanti Direttori della sua generazione” da Donato Renzetti, col quale ha studiato direzione d’orchestra, conseguendo il diploma con il massimo dei voti.

Insignita della Menzione di Merito da Shambadal, Direttore dei Berliner Symphoniker. L’Ambasciatore di Giordania le ha conferito un prestigioso riconoscimento ‘Ai sensi della più alta considerazione’.

È stata insignita di numerosi riconoscimenti e ha diretto numerose orchestre sinfoniche.

Il concerto è realizzato nell’ambito del progetto ‘Circolazione musicale in Italia’, promosso dal CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica.

Print Friendly, PDF & Email