Home Territorio Estero Afghanistan: arrivati aiuti Emirati per terremoto

Afghanistan: arrivati aiuti Emirati per terremoto

259


Download PDF

All’interno del ponte aereo diretto dal Presidente Al Nahyan gli Emirati Arabi Uniti inviano aiuti alimentari urgenti

In attuazione delle direttive dello sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Presidente degli Emirati Arabi Uniti, è stato allestito un ponte aereo per fornire soccorso alle vittime del terremoto in Afghanistan.

Lo ha annunciato l’agenzia di stampa “WAM“.

All’alba del 24 giugno, Abu Dhabi ha inviato un aereo con a bordo 30 tonnellate di generi alimentari urgenti per le vittime del terremoto in Afghanistan, avvenuto a 44 km a sud-est della città afgana di Khost, attraverso la Fondazione Khalifa bin Zayed Al Nahyan per le opere umanitarie e l’Autorità della Mezzaluna Rossa, e in coordinamento logistico con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Questo soccorso congiunto tra le istituzioni umanitarie è una continuazione dell’approccio caritatevole degli Emirati e serve ad aiutare le persone colpite, i poveri e i bisognosi in vari Paesi al fine di consolidare il valore della donazione illimitata che ha caratterizzato gli Emirati Arabi Uniti negli ultimi cinquant’anni.

Più di 1.500 persone sono state uccise, più di 2.000 sono rimaste ferite e centinaia di case sono state danneggiate dal terremoto che ha provocato frane in Afghanistan questa settimana.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.