Home Territorio Estero Unione Africana: avviata un’indagine interna per corruzione

Unione Africana: avviata un’indagine interna per corruzione

161
Roger Nkodo Dang


Download PDF

Lo riporta il settimanale “Jeune Afrique”

L’Unione Africana, UA, ha avviato un’indagine interna per corruzione. Lo riporta il settimanale “Jeune Afrique”.

Il meccanismo dell’organismo panafricano di peer review è al centro di un’indagine interna. Alcuni dipendenti hanno ingaggiato un braccio di ferro con i loro leader, accusati, tra le altre cose, di nepotismo, favoritismo o corruzione. È stato un documento di 26 pagine, che “Jeune Afrique” ha potuto consultare, che ha acceso la miccia.

Scritto a luglio dai dipendenti dell’African Peer Review Mechanism, APRM, una struttura che dipende dall’Unione africana, descrive in dettaglio le accuse di

cattiva governance, corruzione, nepotismo, favoritismo […], minacce, ricatti, intimidazioni e licenziamenti arbitrari

all’interno dell’organizzazione con sede a Johannesburg, in Sud Africa.

L’APRM dovrebbe essere in prima linea nella promozione dei valori dell’Unione Africana come rispetto, lealtà, integrità, imparzialità, trasparenza, responsabilità, efficienza e professionalità. Tuttavia, il suo Segretariato continentale sembra andare nella direzione completamente opposta.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.