Home Territorio ‘Una Meravigliosa Bugua’, disco d’esordio di Carlo Pinchetti

‘Una Meravigliosa Bugua’, disco d’esordio di Carlo Pinchetti

398


Download PDF

Disponibile dal 14 aprile

Riceviamo e pubblichiamo.

Carlo Pinchetti è la voce dei Lowinsky. Durante i mesi di lockdown e di sospensione forzata dell’attività live ha dato vita al suo progetto solista, culminato con la pubblicazione, oggi 14 aprile, di ‘Una Meravigliosa Bugia’, per Gasterecords e Moquette Records.

Il disco è stato registrato nel suo studio casalingo e successivamente mixato – masterizzato da Pierluigi Ballarin, The Record’s, all’Unnecessary Recordings di Bologna.

Tra gli ospiti Gigi Giancursi, ex Perturbazione, lo stesso Pierluigi Ballarin, Marco Brena, Vanarin, Elena Ghisleri e Linda Gandolfi.

Ne sono risultate 11 tracce, caratterizzate da un approccio compositivo spesso vicino all’indie-folk americano, venato da una leggera psichedelia, Evan Dando, Neutral Milk Hotel, Paul Westerberg, Elliott Smith, Syd Barrett, per fare dei nomi.

Canzoni dal tono malinconico e disilluso ma, allo stesso tempo, cantate con piglio romantico, quasi idealizzato. Perché, se è vero che non esiste via di fuga dai disastri della vita, è altrettanto vero che la musica può però essere la migliore illusione, ‘Una Meravigliosa Bugia’.

Tracklist:
Lacrime
Recriminare
Fuori di me
Zoppico
Strade vuote
Sceglie di andare
Peggio di ieri
Stare qui
Morta
Here comes a regular
Credere #2

Biografia:
Nato a Lecco, trasferito a Parigi, poi a Milano, poi a Bergamo. Campione d’istituto di ping pong in prima media, distrattamente laureato in Filosofia, papà, amante degli Ash e dei libri tascabili. In passato ha scritto, suonato e cantato in diversi album indie pop-rock con Daisy Chains e Finistère, cosa che gli ha permesso di passare praticamente tutti i fine settimana degli ultimi 10 anni su un palco.

Nel dicembre 2020 ha pubblicato ‘Across The Water’, un EP split con Geep Coltrain.
Ora scrive canzoni con i Lowinsky.

Print Friendly, PDF & Email