Home Territorio ‘Ulisse, Macerata’ al Teatro Tordinona

‘Ulisse, Macerata’ al Teatro Tordinona

198
'Ulisse, Macerata' - ph Rodolfo Marziali
'Ulisse, Macerata' - ph Rodolfo Marziali


Download PDF

In scena a Roma dal 25 al 30 aprile

Riceviamo e pubblichiamo.

In scena per la prima volta a Roma ‘Ulisse, Macerata’, spettacolo diretto e interpretato da Luigi Moretti, scritto da Fiammetta Carena e prodotto dalla Compagnia del Sole in scena dal 25 al 30 aprile al Teatro Tordinona di Roma, repliche ogni sera alle ore 21:00, tranne domenica 28 aprile ore 18:00.
Lo spettacolo racconta di Ulisse, un comune uomo di provincia, incattivito dalla vita, dalle proprie sconfitte e dalla consapevolezza di essere disperatamente solo che pensa, dice e fa cose orribili.

Quando la sua squadra di calcio perde la coppa di campionato contro il Troia, la rabbia per la sconfitta è tale che decide di andare a riprendersela.

Inizia un viaggio tra il delirante e l’onirico in cui, questo Ulisse contemporaneo, volgare, ottuso e affatto astuto, incontra i personaggi e gli ostacoli del poema omerico.

Moretti, nelle note di regia dedicate allo spettacolo, scrive:

Ulisse, il celebre eroe omerico. Ulisse Macerata, un uomo di provincia, molto ignorante e con la grande convinzione di essere furbo.

Macerata è forse un patronimico, una sensazione, un rimando sentimentale alle Marche?

Sicuramente un luogo dove l’espressione dialettale raggiunge un’immediatezza estrema e a tratti grottesca.

L’omonimia del nome, dunque, e la similitudine del viaggio sono solo un meraviglioso espediente letterario perché qui non c’è che un paesaggio desolato, sporco dove la grandezza nemmeno si affaccia.

Ma la complessità della costruzione del personaggio non lascia scampo: un uomo patetico e rabbioso, che vive di espedienti, razzista, misogino, omofobico, erotomane, si muove basso basso, spinto da un vento implacabile che non rigenera mai, sognando un approdo irraggiungibile, una grandezza impossibile.

Tutto è giocato sull’illusione: durante tutto il viaggio si notano trasfigurazioni della realtà nell’immaginazione del personaggio: l’effetto è quello del sogno o dell’allucinazione, a volte pesantemente provocata.

Teatro Tordinona
via degli Acquasparta, 16
Roma

‘Ulisse, Macerata’
Di Fiammetta Carena
Diretto e interpretato da Luigi Moretti
Musiche Paolo Principi
Luci Francesco Mentonelli
Scena Guerrino Andreani
Costumi Stefania Cempini
Assistente alla regia Adriana Formato
Studio di registrazione Punctus
Foto di scena Rodolfo Marziali
Video Matteo Giacchella
Produzione Compagnia del Sole
Organizzazione Dario Giliberti
Comunicazione Marilù Ursi
Amministrazione Lucia di Mauro

Info e botteghino
comunicazione@compagniadelsole.com
328-399 85 22

Biglietti:
intero 12 euro più 3 euro di tessera associativa
ridotto 10 più 3 euro di tessera associativa

Print Friendly, PDF & Email