Home Territorio ‘In superficie’ al Teatro Civico di Caserta

‘In superficie’ al Teatro Civico di Caserta

1088
In superficie ph Salvatore Pastore


Download PDF

Laboratorio intensivo il 16 dicembre

Riceviamo e pubblichiamo.

Venerdì 16 dicembre 2016, ore 20:00, la compagnia Mutamenti/Teatro Civico 14 di Caserta presenta la prima tappa del laboratorio intensivo rivolto a giovani attori e non-attori italiani e stranieri dal titolo ‘In superficie’ messaggio in una bottiglia mai raccolta – primo movimento.

Un lavoro collettivo che si propone di utilizzare il linguaggio teatrale come strumento di integrazione culturale e che debutta nell’ambito del progetto “Quartieri di vita” promosso dalla Fondazione Campania dei Festival.

Il percorso laboratoriale, in collaborazione con Arciragazzi Caserta, New Hope e Nero e non Solo! Onlus, nasce da un progetto promosso dal CSV Asso.Vo.Ce. dal titolo “Storie dell’altro mondo” che ha visto la formazione di una piccola compagnia multietnica impegnata a raccontare favole del mondo a bambini delle scuole elementari. Da quella esperienza, ancora attiva, è nata l’esigenza di affrontare tematiche più complesse.

‘In superficie’ messaggio in una bottiglia mai raccolta – primo movimento.pone l’accento sul “narrare la migrazione”, raccontare storie di donne, uomini e bambini che partono o che aspettano il ritorno di chi è andato via. La compagnia ha affrontato il tema della migrazione partendo da frammenti di lettere mai spedite dei migranti sepolti in mare e da poesie di autori africani come Birago Diop, Jorge Barbosa e M. Thew’ Adjiè.

Il laboratorio propone, attraverso l’incontro e la pratica teatrale, di stimolare il dialogo multiculturale partendo dai giovani del territorio casertano. Il teatro è luogo privilegiato di confronto, di costruzione comune, di senso e di linguaggio, un percorso di gruppo che restituisce valore al singolo all’interno di una comunità. In questo senso un laboratorio teatrale è anche “laboratorio di democrazia”. La performance collettiva di Mutamenti/Teatro Civico 14, curata nella messa in scena da Rosario Lerro e Luigi Imperato, vede in scena Alina Shost, Buket Kilnamaz, Ilaria Delli Paoli, Martina Porfidia, Ousmane Konate, Roberto Solofria e Vincenzo Bellaiuto.

‘In superficie’ messaggio in una bottiglia mai raccolta – primo movimento. debutta grazie a “Quartieri di vita”, spettacoli e laboratori scenici, promosso dalla Fondazione Campania dei Festival e finanziato dalla Regione Campania. La compagnia Mutamenti/Teatro Civico 14 è tra le tredici strutture/compagnie, selezionate dalla Fondazione e dal nuovo direttore artistico Ruggero Cappuccio, che sono riuscite negli anni ad utilizzare la pratica teatrale come strumento di integrazione e di apertura relazionale.

“Integrazione” e “relazione” sintetizzano il lavoro svolto da Ilaria Delli Paoli, Roberto Solofria, Rosario Lerro, Antonio Buonocore e Luigi Imperato, soci e membri del collettivo artistico del Teatro Civico 14, che hanno presentato la stagione teatrale 2016/2017 nella nuova sede di Spazio X – il primo hub creativo di Caserta, in Via Petrarca. Teatro, coworking e formazione sono le principali attività della struttura di 600 mq, aperta 7 giorni su 7, facilmente raggiungibile da tutta la Campania, che vuole essere un moltiplicatore di esperienze artistiche-culturali e nasce con lo scopo di diventare un motore di sviluppo locale e di riqualificazione urbana e sociale.

L’evento è gratuito con prenotazione obbligatoria chiamando il numero 344 0440240 dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle 18:00.
Oppure al numero 0823 44 13 99 dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 21:00.

Date e orari:
Venerdì 16 dicembre 2016, ore 20:00

Info e prenotazioni:
Teatro Civico 14
Via F. Petrarca, Parco dei Pini, c/o Spazio X
81100, Caserta
t. (+39)0823.441399
f. (+39)0823.1601742
info@teatrocivico14.it
www.teatrocivico14.org

Prossimo appuntamento al TC14
23 dicembre 2016
I virtuosi di  SanMartino presentano Rumors – Settanta jukebox. Un viaggio giocoso e irriverente nel mondo della canzone degli anni Sessanta e Settanta.

 

Print Friendly, PDF & Email