Home Territorio ‘Sinergie Creative’: a Città della Scienza connubio tra arte e scienza

‘Sinergie Creative’: a Città della Scienza connubio tra arte e scienza

274
'Sinergie Creative'


Download PDF

Gli appuntamenti in programma al museo napoletano nel weekend del 24 e 25 febbraio

Riceviamo e pubblichiamo.

Il 24 e 25 febbraio Città della Scienza a Napoli esplora il connubio tra arte e scienza, due mondi apparentemente opposti, ma che si fondono in una sinergia unica.

Un’occasione per esplorare come l’arte e la scienza possono interagire, integrarsi, ispirarsi reciprocamente e dar vita a nuove forme di espressione.

Attraverso attività pratiche, dimostrazioni interattive, workshop e l’utilizzo delle tecnologie digitali, piccoli e grandi visitatori potranno esplorare come la creatività artistica si fonde con il rigore scientifico e come Arte e Scienza sembrano convergere sempre di più, sino a diventare intercambiabili.

Con l’interactive lab ‘Arcobaleno di bolle!’ con bottiglie di plastica e l’aiuto di sapone e coloranti si potrà creare un serpente arcobaleno; combinando arte e scienza e utilizzando materiali di riciclo si scopriranno le meraviglie che si celano dietro ai miscugli di acqua sapone e colori.

E ancora con il laboratorio ‘Lenti magiche’ con un cartoncino grande e del cellophane colorato si potranno costruire magnifiche lenti magiche per comprendere facilmente la teoria dei colori.

Domenica 25 il laboratorio ‘Esplorare il futuro con i Digital Twin’ presenterà NaOasi, un ambiente 3D virtuale che immagina la futura trasformazione del lungomare di San Giovanni a Teduccio. I ‘Digital Twin’ si stanno rivelando infatti l’ossatura del futuro metaverso e avverano il sogno di creare mondi virtuali immersivi del tutto simili al mondo reale.

Infine, l’incontro ‘Le nuove frontiere della fotografia nell’era dell’Intelligenza artificiale’, domenica 25, propone di esplorare come l’IA stia influenzando e trasformando il modo in cui concepiamo e pratichiamo la fotografia.

Durante l’evento, verranno presentati esempi concreti di come l’Intelligenza artificiale sia già entrata nel campo della fotografia e come questa tecnologia possa migliorare l’efficienza e la creatività dei fotografi, utilizzando i software Adobe: Photoshop, Lightroom e Firefly.

Non mancheranno come sempre spettacoli al Planetario e visite guidate al Museo interattivo del corpo umano Corporea e alla mostra ‘Insetti & Co.’.

Print Friendly, PDF & Email