Home Cronaca Settimana della memoria

Settimana della memoria

570


Download PDF

Gli eventi del Comune di Napoli dal 27 al 29 gennaio

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Il programma diffuso dall’Amministrazione Comunale di Napoli per la Settimana della memoria.

27 gennaio ore 10.00 Teatro Politeama – VII edizione di Memoriae a cura della Fondazione Valenzi e dell’Associazione Libera Italiana per mantenere vivo il ricordo della Shoah e tenere alta l’attenzione contro ogni forma di razzismo e discriminazione culturale, sociale e politica.
Cerimonia di Consegna delle Stelle di David.
Premiati 2016: Alberto Bivash, Marina Militare Italiana, alla memoria di Anatolij Korol.

27 gennaio ore 11.00 Teatrino di Corte di Palazzo Reale – Concerto della Memoria
a cura del Real Teatro di San Carlo.
Direttore Marco Faelli. Violini Cecilia Laca, Gabriele Pieranunzi. Pianoforte Alexandra Brucher.
Musiche di: Olivier Messiaen, Ernest Bloch, Joseph Yulyevich Achro, Pëtr Il’ič Čajkovskij, Dmitrij Šostakovič, Antonín Dvořák.

27 gennaio ore 18.00/ore 21.00 Cinema Pierrot – via A.C. De Meis, 58
a cura Arci Movie, proiezione del film “Woman in Gold” di Simon Curtis.
Il film è basato sulla storia vera della defunta Maria Altmann, una sopravvissuta allo sterminio degli Ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale, che, insieme al giovane avvocato E. Randol Schönberg, ha combattuto il governo austriaco per quasi un decennio per recuperare l’iconico quadro di Gustav Klimt, Ritratto di Adele Bloch-Bauer, appartenuto a sua zia, che era stato confiscato dai nazisti a Vienna poco prima dello scoppio del conflitto.

27 gennaio ore 19.00 – Istituto Francese di Napoli – via F. Crispi,  86 CineScoperta: Hannah Arendt “Giornata della Memoria” per ricordare la Shoah, in collaborazione con il Goethe-Institut.

27 gennaio ore 19.30 – Succorpo del Complesso monumentale dell’Annunziata, via Egiziaca a Forcella, n.18 evento teatrale Irena Sendler – La terza madre del ghetto di Varsavia, ideazione, progettazione e cura di Roberto Giordano e Suzana Glavaš. Lo spettacolo è al Debutto Nazionale.
Irena Sendler, infermiera e assistente sociale polacca, divenne famosa per avere salvato più di 2500 bambini ebrei, facendoli uscire di nascosto dal Ghetto di Varsavia, fornendo loro documenti falsi e trovando rifugio per loro in case al di fuori del Ghetto

Saluti inaugurali dell’Assessore alla Cultura Nino Daniele, di Suzana Glavas (figlia di una sopravvissuta in Croazia e studiosa della Shoah) e la presenza di Dal Verme, Console dell’Ambasciata Polacca a Napoli .

27 gennaio ore 21.00 Cineteatrolaperla via Nuova Agnano, 35 Nasza Klasa, La nostra classe, una storia in XIV lezioni di Tadeusz Slobodzianek. Regia Massimiliano Rossi.

28 gennaio ore 10.30 Succorpo del Complesso monumentale dell’Annunziata via Egiziaca a Forcella, n.18, performance e presentazione del libro Mmamm ma. Storia di un attimo di vita in bianco e nero.

Intervengono il prof. Fortunato Danise – Presidente Club UNESCO, prof. Aldo Gioia, storico
Tullio Pironti, editore, Nino Daniele, assessore alla cultura del Comune di Napoli: L’attrice Sara Missaglia leggerà alcuni brani.

28 gennaio ore 17.00 Succorpo del Complesso monumentale dell’Annunziata via Egiziaca a Forcella, n.18, presentazione del libro Ivan Klíma. Una voce da Terezín. Miriam e altri racconti
di Maria Teresa Iervolino promossa dall’Associazione Lidia Menapace – Culture e Memorie
ne discutono con l’autrice Elena Coccia, vicesindaco Città Metropolitana, Anna Maria Palmieri, Assessore all’istruzione del Comune di Napoli, Francesco Soverina Istituto Campano Storia della Resistenza, Andrea De Carlo e Marina Di Filippo, dell’Università L’orientale di Napoli, Pasquale Testa, IOD edizioni. Accompagnamento musicale del m° Francesco Patalano.
Nel corso dell’evento sarà presentata la collana editoriale Res-East (IOD).

28 gennaio ore 21.00 Cineteatrolaperla via Nuova Agnano, 35 Nasza Klasa, La nostra classe, una storia in XIV lezioni di Tadeusz Slobodzianek. Regia Massimiliano Rossi.

29 gennaio ore 10.00 Biblioteca Nazionale Sala Diversità (Cortile delle Carrozze) L’Ebreo come diverso. La persecuzione antisemita in Italia. Mostra fotografica e documentaria Parole e immagini della Shoah. Proiezioni di film e letture di brani e poesie a cura dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza, dell’Antifascismo e dell’Età contemporanea “Vera Lombardi” e dell’ANPI.

29 gennaio ore 16.30 Succorpo del Complesso monumentale dell’Annunziata
via Egiziaca a Forcella, n.18 Le vie di fughe con pentole e violini. Storie di una Storia
a cura dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Napoli.
Testimonianze dirette dei Rom. Il dibattito su alcuni inediti, interviste, animazioni musicali
Vissuti nomadi e stanziali anche in riferimento allo sterminio Rom

Per tutto il mese di gennaio ore 9.30 Cinema Teatro Pierrot Parole di Memoria Voci sulle immagini per non dimenticare V edizione ciclo di incontri e film su Shoah, intolleranza e razzismo, con la proiezione di Corri ragazzo corri  di Pepe Danquart e la partecipazione di 11 scuole e 4800 studenti. A cura di Arci movie.

Print Friendly, PDF & Email