Home Campania Comune di Napoli Sequestro fuochi pirotecnici a Bagnoli e Pignasecca

Sequestro fuochi pirotecnici a Bagnoli e Pignasecca

662
fuochi


Download PDF

Proseguono i controlli in vista del Capodanno

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Nell’ambito dei servizi predisposti per il contrasto della vendita illegale dei fuochi di artificio la Polizia Municipale ha effettuato nuovi sequestri. Nel mercato della Pignasecca Agenti dell’U.O. Tutela Emergenze Sociali e Minori hanno eseguito un maxi sequestro di fuochi d’artificio appena posti in vendita illegalmente.

È stato individuato un venditore ambulante abusivo che, in vista dell’approssimarsi
del Capodanno, aveva allestito una bancarella con materiale di fortuna per la vendita di fuochi pirotecnici di ogni genere.

Sono stati dunque sottoposti a sequestro n. 5683 pezzi di artifizi pirotecnici, alcuni anche potenzialmente pericolosi in quanto privi di ogni requisito di sicurezza previsto sia dalla normativa nazionale che comunitaria la bancarella è stata immediatamente abbattuta e rimossa.

In zona Bagnoli Agenti della U.O. Fuorigrotta, a seguito del controllo di un furgone rinvenivano custodito in scatole di cartone sigillate, per il peso complessivo di circa 80 kg. dei fuochi esplodenti di genere proibito; inoltre occultata da cassette in legno contenenti frutta, veniva rinvenuto un borsone all’interno del quale si trovavano circa 100 ordigni
esplosivi, cosidette cipolle.

Il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro penale e il conducente del furgone, tale L.R. di anni 25, deferimento all’Autorità Giudiziaria per trasporto e detenzione di materiale esplodente di genere proibito proibito.
I controlli continueranno in maniera serrata per tutto il periodo
antecedente la festività di Capodanno.

sequestro fuochi

Print Friendly, PDF & Email