Home Lazio Regione Lazio Regione Lazio: al via la I Summer School Antimafia

Regione Lazio: al via la I Summer School Antimafia

432
Regione Lazio


Download PDF

Dal 2 al 6 luglio

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

La Regione Lazio ha promosso dal 2 al 6 luglio 2018 una Summer School dedicata alla presenza delle mafie nel Lazio. La Summer School, rivolta a studenti universitari, operatori dell’antimafia sociale, amministratori pubblici, imprenditore e ordini professionali vede il coordinamento scientifico del prof. Enzo Ciconte.

Così Gianpiero Cioffredi, Presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio:

La conoscenza è una delle armi più potenti che abbiamo a disposizione per sconfiggere le mafie. Siamo convinti che bisogna prima di tutto, sapere come i poteri criminali si muovono, quali sono i loro affari e interessi, come si insinuano nei quartieri, nei territori e nelle pubbliche amministrazioni.

Ha commentato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti:

Con questo obiettivo, abbiamo voluto la prima Summer School del Lazio antimafia, un’iniziativa dedicata in particolare ai giovani, un nuovo importante tassello nella mobilitazione civile e culturale che stiamo promuovendo per cacciare le mafie dalla nostra regione.

Le lezioni si svolgeranno dalle 9:00 alle 17:00 al WeGil di Largo Ascianghi, 5.
Sono disponibili 80 posti al costo di €50,00 ridotto a €35,00 per gli studenti.

Per l’iscrizione inviare una mail con il proprio curriculum a sicurezza.legalita@regione.lazio.it.

Di seguito il programma definitivo:

2 luglio: ‘L’infiltrazione mafiosa a Roma e nel Lazio’.

Mattina
8:30 – 10:30 Introduzione e saluti iniziali Gianpiero Cioffredi, Presidente Osservatorio per la sicurezza e la legalità Regione Lazio, Rodolfo Lena, Presidente I Commissione Consiliare – Affari costituzionali e lotta alla criminalità e antimafia, Enzo Ciconte, storico,
10:45 – 11:30 L’evoluzione delle mafie nel Lazio Edoardo Levantini, consulente Commissione Antimafia,  e Norma Ferrara, giornalista.
11:45 – 13:15 Le mafie nel basso Lazio. Clan, società locale e rappresentazioni pubbliche Vittorio Martone, Larco – Università di Torino.

Pomeriggio
14:00 – 16:00 Le mafie di Roma Giuseppe Pignatone, Procuratore della Repubblica di Roma,
16:15 – 17:30 ‘Ndrangheta a Roma: ieri e oggi Enzo Ciconte, storico, Giovanni Tizian, giornalista.

3 luglio: ‘Informazione e beni confiscati’.

Mattina
9:00 – 10:30 La rappresentazione delle mafie Marcello Ravveduto, Università di Salerno,
11:00 – 12:30 Come fare informazione a Roma Fabrizio Feo, giornalista, Attilio Bolzoni, giornalista, Paolo Barbieri, Associazione Stampa Romana.

Pomeriggio
14:00 – 15:30 Beni confiscati: un focus sulla legislazione Tatiana Giannone, Libera – Settore Beni confiscati, Ilaria Merenda, Università Roma Tre.
16:00 – 17:30 I beni confiscati a Roma: esempi e buone pratiche Guglielmo Muntoni, Presidente Tribunale delle Misure di Prevenzione di Roma, Ilia Bartolomucci, amministratore giudiziario, Michele Riccardi, Transcrime.

4 luglio: ‘Il caso di Ostia e gli strumenti di contrasto’

Mattina
9:00 – 10:30 La presenza criminale a Ostia Cristina Palaia, Sostituto Procuratore Direzione Nazionale Antimafia.
11:00 – 12:30 Corruzione, economia del mare e consenso sociale Alfonso Sabella, giudice Tribunale di Napoli, Marco Genovese, referente Libera Roma, Ilaria Meli, Università La Sapienza/Cross.

Pomeriggio
14:00 – 15:30 Il contrasto militare Francesco Gosciu, Capo Centro Operativo DIA, Giovanni Sozzo, Comandante ROS Lazio, Gerardo Mastrodomenico, Comandante GICO Roma, Luigi Silipo, Squadra Mobile – Questura di Roma.
16:00 – 17:30 Il ruolo delle istituzioni Gianpiero Cioffredi, Presidente Osservatorio per la sicurezza e la legalità Regione Lazio, Pierpaolo Romani, Presidente Avviso Pubblico, Damiano Coletta, sindaco di Latina.

5 luglio

Mattina
9:00 – 10:30 Mafia e consenso sociale Michele Prestipino, Procuratore Aggiunto Coordinatore DDA Roma, Economia mafiosa e effetti economici Cosimo di Gesù, Comandante provinciale Guardia di Finanza di Roma.
11:00 – 12:30 Tra agromafie e caporalato in provincia di Latina. La lotta per i diritti del lavoro dei braccianti indiani Marco Omizzolo, Università di Cassino.

Pomeriggio:

14:00 – 15:30 Le economie criminali Isaia Sales, Università degli studi Suor Orsola Benincasa.
16:00 – 17:30 Modelli di insediamento delle organizzazioni mafiose Nando dalla Chiesa, Università degli Studi di Milano.

6 luglio

9:30 – 11:00 Considerazioni conclusive Rosy Bindi, già presidente della Commissione Parlamentare Antimafia.
12:00 – 13:30 Conclusioni Enzo Ciconte, storico.

Pomeriggio
14:00 – 15:30 saluti e consegna attestati partecipazione di Gianpiero Cioffredi, Presidente Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio.

Print Friendly, PDF & Email