Home Territorio Orbetello Piano Festival veste i toni del crepuscolo

Orbetello Piano Festival veste i toni del crepuscolo

285
Orbetello Piano Festival


Download PDF

Il 5 agosto il bosco in località Patanella (GR) ospita un singolare piano recital all’alba

Riceviamo e pubblichiamo.

Un concerto all’alba per vivere il risveglio della natura nel bosco: è ricco di magia l’appuntamento che nelle prime ore di giovedì 5 agosto porterà il pubblico a vivere un’esperienza inconsueta.

Protagonista il pianoforte di Pietro Di Egidio che offrirà un recital che proporrà alcune composizioni immortali.

Pietro Di Egidio ha al suo attivo una prestigiosa la sua carriera internazionale sia come solista che in diverse formazioni, con repertori che spaziano dai classici fino alla musica colta del ‘900.

Protagonista di numerose tournée nei più importanti teatri in Germania, Francia, Austria, Svezia, Scozia, Danimarca, Spagna, negli Stati Uniti e in Brasile, dove gli è stata anche conferita la cittadinanza onoraria dalla città di Valencia, per meriti artistici, Di Egidio è stato invitato dalle più prestigiose società di concerti nazionali e internazionali, Maggio Musicale Fiorentino, Estate Fiesolana, Fondazione Piccinni, Musikhalle di Amburgo.

Si è esibito, tra l’altro, quale solista in un repertorio lisztiano nella Leopold Mozart Saal del Mozarteum di Salisburgo; e quale solista con orchestra sinfonica nel nuovo Auditorium Parco della musica di Roma.

Numerosi i premi acquisiti tra cui, nel 1991, in duo sax-pianoforte, il I premio del concorso nazionale ARAM del Ministero degli Esteri, che lo ha portato poi a svolgere una lunghissima tournée negli Istituti Italiani di Cultura di tutta Europa, quale rappresentante della musica italiana all’estero.

Ideata da Giuliano Adorno e Beatrice Piersanti dell’associazione Kaletra e resa possibile grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale di Orbetello – Assessorato alla cultura, la Fondazione CR Firenze e di numerosi partner la rassegna proseguirà con altri due appuntamenti – evento che consentiranno di scoprire, a tempo di musica, luoghi meravigliosi.

Venerdì 6 agosto sulla terrazza della Polveriera Guzman ad Orbetello si sogna con la ‘musica sull’acqua’ della giovane pluripremiata Leonora Armellini, inizio ore 19:45 e ore 21:45, mentre domenica 8 agosto gran finale a Torre Saline con ‘German piano masters’ il piano recital di Leonel Morales dedicato a Beethoven e Brahms, inizio ore 19:00 e ore 21:30.

Intanto proseguono le visite guidate a ‘Forte In Contemporanea’, manifestazione di arte visiva allestita nella Sala delle Anfore di Torre Saline ed effetto collaterale dell’Orbetello Piano Festival.

Domani, mercoledì 4 agosto dalle ore 10:00 alle ore 12:00 i visitatori potranno ammirare la terza edizione della mostra itinerante ‘La Parola e il Tempo’ omaggio a Clelia Marchi, a cura di Anna Spagna e Daniela Vasta, e la collettiva ‘Eco del contemporaneo’ a cura di Beatrice Piersanti e Anna Spagna.

Print Friendly, PDF & Email