Home Territorio Abruzzo ‘Oltre l’oscurità’, il nuovo corto di Davide Torriero Pompa

‘Oltre l’oscurità’, il nuovo corto di Davide Torriero Pompa

637
'Oltre l'oscurità' di Davide Torriero Pompa


Download PDF

Proiezione il 23 e 24 marzo a Lanciano (CH) alla rassegna cinematografica ‘In Contro Campo’

Riceviamo e pubblichiamo.

Davide Torriero Pompa, giovane regista, è nato e cresciuto a Lanciano, nel cuore dell’Abruzzo, in provincia di Chieti. Un luogo che lo ha ispirato e formato per scrivere e dirigere il suo nuovo corto ‘Oltre l’oscurità’. Infatti, Lanciano, è medaglia d’oro al valor militare per la lotta partigiana. Il progetto è distribuito da Vivi Distribution.

‘Oltre l’oscurità’ è un dramma ambientato nella seconda guerra mondiale, nel cuore di un’Italia distrutta dalla brutalità nazista e sorretta dallo sforzo sovrumano della lotta partigiana. I protagonisti di questa storia non avevano più nulla nel loro presente, ma il loro cuore batteva forte per ricostruire tutto rischiando tutto, anche la loro vita.

Il corto è interpretato da Federico Pasquini, Stefano Vezzani, Tonino De Laurentiis e Fabian Schuh. ‘Oltre l’Oscurità’ si apre con un profetico passo dal vangelo di Luca, che introduce un presagio già certo. Ciò assicura che il pubblico venga catapultato in questa storia, grazie anche agli effetti sonori che preannunciano imminente tensione. Viene poi rivelato che siamo in Italia, durante la seconda guerra mondiale.

Il ritmo accelera rapidamente, così che lo spettatore possa immedesimarsi nei partigiani privati del tempo necessario a riflettere e prendere decisioni, in quanto in guerra spesso si procede d’istinto, senza potersi permettere il lusso dello scorrere dei secondi.

Dopo questi istanti incalzanti, il ritmo rallenta, il respiro affannoso del portaordini però ci comunica che i momenti di tensione non sono alle loro spalle. Lo sguardo espressivo del protagonista inizialmente trasmette paura e incertezza, le quali però vengono ben presto sostituite da coraggio e lealtà.

Davide Torriero Pompa ha dichiarato:

In questo periodo storico tanti ragazzi sono abbandonati a sé stessi. Sbagliano scelte di vita, percorsi di studi, non si chiedono realmente qual è la propria strada, che occupazione possa renderli felici e produttivi per la società.
Ne conosco tanti a cui sembra caduto il mondo addosso.

Voglio dire soprattutto a loro che la speranza è un’arte fondamentale per la vita. Bisogna riscoprirla per riedificare la società di oggi.
Ci è stata donata un’anima che dobbiamo difendere a tutti i costi perché è immortale.

‘Oltre l’Oscurità’ verrà proiettato alla rassegna cinematografica ‘In Contro Campo’ i giorni 23 e 24 marzo a Lanciano.

Davide Torriero Pompa

Print Friendly, PDF & Email