Home Territorio A Napoli la manifestazione Tennis & Friends

A Napoli la manifestazione Tennis & Friends

1432
Tennis & Friends


Download PDF

Dichiarazione del Dr. Tortoriello dell’Istituto Nazionale Tumori – IRCCS “Fondazione G. Pascale”

Ancora un appuntamento importante dedicato alla prevenzione della salute al Tennis Club Napoli. La Villa Comunale e il lungomare Caracciolo dal 5 al 6 maggio sono protagonisti della due giornate di Tennis & Friends, una campagna di prevenzione sanitaria con équipe mediche nel Villaggio della salute e testimonial del mondo dello sport, della cultura e dello spettacolo impegnati nel prestigioso Torneo Tennis presentato dal presidente onorario di Tennis & Friends, il campione Nicola Pietrangeli.

Il villaggio è coordinato dagli specialisti di alcune delle eccellenze sanitarie della Campania: l’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II, la Casa di Cura Monte Vergine GVM, l’Istituto Nazionale Tumori – IRCCS “Fondazione G. Pascale”, l’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale Santobono Pausilipon con la Fondazione Santobono Pausilipon, l’Azienda Ospedaliera Universitaria, Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli – IRCCS di Roma, partner storico della manifestazione.

Intento principale della manifestazione è appunto la divulgazione della cultura della prevenzione per salvaguardare la salute del cittadino e ridurre i costi del Servizio Sanitario Nazionale attraverso 18 specialistiche con 55 postazioni mediche di cui 32 diagnostiche.

L’evento è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute,  Regione Campania, Comune di Napoli, della Polizia di Stato, dell’Aeronautica Militare, dell’Arma dei Carabinieri, del Corpo dei Vigili del Fuoco, FIT e CONI.

La giornata di ieri, 5 maggio, ha registrato grande partecipazione di pubblico che ha seguito con interesse le spiegazioni del personale sanitario negli stand dedicati alla prevenzione, dal cardiovascolare al diabete, dalla pediatra all’oncologia.

Presenti numerosi medici delle UO di Chirurgia e di Oncologia Senologica, tra cui il Direttore FF della Senologia Chirurgica, il Dr. Raffaele Tortoriello, che ha rilasciato una breve dichiarazione:

L’importante è fare di questi momenti collettivi non solo un atto di prevenzione, scopo principe della manifestazione, ma un momento di divulgazione della cultura della prevenzione e soprattutto di ciò che si fa quotidianamente nelle nostre strutture ospedaliere regionali, punte di eccellenza di tutto il servizio sanitario nazionale.

Queste iniziative servono sia ai cittadini che alle istituzioni, anche per rinsaldare il rapporto tra la collettività e gli operatori sanitari così da poter illustrare le novità in campo oncologico, come la sperimentazione di un vaccino sul Ca mammario che partirà a breve nel nostro Istituto, l’immunoterapia, le nuove tecniche chirurgiche sempre meno invasive come la miniquadro ectomia e il linfonodo sentinella mirato.

Sono state avviate varie cooperazioni a livello internazionale con Cina, Russia, Columbia, Paesi Arabi, che porteranno al nostro Istituto i medici di questi Paesi a fare training apprendimento, proiettandoci come punto di riferimento internazionale.

La rete oncologica regionale ci vede come punto di riferimento di tutte le strutture oncologiche campane e della rete degli IRCCS regionali – Campania, Basilicata e Puglia – unite nella rete oncologica del Mediterraneo.

L’Istituto Pascale e la Senologia Chirurgica da me diretta stanno mettendo in campo tutte le energie per dare ai cittadini campani e del Sud Italia la possibilità di curarsi e guarire nella propria città senza dover effettuare viaggi al nord.
Presto metteremo in campo nuove iniziative di solidarietà utili per l’intera collettività.

Gli screening gratuiti a disposizione dei visitatori:

Area salute donna: a cura del Ministero della Salute, dove sarà possibile effettuare check-up per la prevenzione dei tumori femminili ginecologici ed al seno e per la prevenzione dell’osteoporosi. Presente nell’area anche la Fondazione Ania.
Area salute bimbo: con un percorso di prevenzione dedicato ai più piccoli.
Area longevità: dove si effettueranno i Longevity check-up.
Area cuore: ipertensione e prevenzione delle malattie cardiologiche e cardiovascolari.
Area fegato: prevenzione malattie dell’apparato epatobiliare.
Area tiroide: Visite specialistiche ed ecografie tiroidee.
Area salute della pelle: dedicata alla prevenzione del melanoma e dei tumori della pelle.
Area alimentazione clinica: dedicata alla sana e corretta alimentazione.
Area prevenzione delle malattie neurodegenerative: a cura della Fondazione Ania, dove sarà possibile effettuare test neuropsicologici.

Tennis & Friends

Print Friendly, PDF & Email

Autore Pietro Riccio

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.