Home Cronaca Napoli, bengalese arrestato per passaporto contraffatto

Napoli, bengalese arrestato per passaporto contraffatto

918


Download PDF

Processato per direttissima e condannato a 10 mesi

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Gli Agenti della U.O. Tutela Emergenze Sociali e Minori hanno tratto in arresto un cittadino del Bangladesh tale M. N. di 25 anni che, spacciandosi per minorenne ed esibendo un passaporto contraffatto, ha tentato di usufruire dei benefici concessi dall’ordinamento nazionale ai minori stranieri. L’uomo si è presentato negli uffici con aria dimessa e sofferente, dichiarando in lingua inglese di essere minore, solo e privo di alcun sostegno in Italia e producendo un passaporto del Bangladesh.
Gli Agenti della Tutela Minori hanno avviato nell’immediato le procedure di rito a tutela dei minori stranieri non accompagnati, per cui si è provveduto a sottoporre il soggetto ai rilievi foto segnaletici per l’esatta identificazione, a seguito dei quali si è appurato che l’uomo era già stato identificato nel 2012 come maggiorenne ed inoltre veniva sottoposto ad esame auxologico presso l’Ospedale Santobono ove i sanitari hanno ritenuto che lo stesso avesse un’età superiore ai 19 anni.

Nel contempo il passaporto, sottoposto ad accertamenti ed analisi strumentali, è risultato manomesso nei dati anagrafici e nella foto identificativa pertanto l’uomo è stato tratto in arresto.
Sono stati contestati all’uomo i reati di uso di documenti falsi, di avere reso mendaci dichiarazioni sulla sua identità al fine di usufruire illegittimamente delle tutele previste per i minori stranieri.
Il soggetto condotto davanti all’Autorità Giudiziaria per essere sottoposto a rito direttissimo è stato condannato ad una pena di 10 mesi.

Print Friendly, PDF & Email