Home Cronaca Napoli, aggiudicata gara per creazione 5 Centri Antiviolenza

Napoli, aggiudicata gara per creazione 5 Centri Antiviolenza

1283
Comune di Napoli


Download PDF

Prevenzione e contrasto ‘violenza agita contro le donne sole e con figli’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

È stata aggiudicata, in via provvisoria, la gara per la creazione di 5 Centri Antiviolenza. La procedura di gara fa riferimento all’affidamento delle attività dei “Centri Antiviolenza della Città di Napoli” presentato dall’Assessorato al Welfare per un importo di circa 650.000,00€.
Il progetto è finalizzato alla prevenzione e al contrasto della “violenza agita contro le donne sole e con figli”, Le attività sono state distribuite prevedendo un Polo Centrale, con funzione anche di coordinamento e regia delle attività progettuali, presso l’ex Palazzetto Urban di via Concezione a Montecalvario, a cui afferiscono la Municipalità 1 e la Municipalità 2 e che dovrebbe essere gestito dal Raggruppamento Temporaneo d’Impresa (R.T.I.) composto dall’Associazione Arcidonna Napoli, Associazione C.O.R.A. Napoli ed Associazione Salute Donna.

Il primo Polo 1 presso l’ex Opedale S. Maria della Pace in via dei Tribunali, a cui afferiscono la Municipalità 4 e la Municipalità 6, dovrebbe essere affidato alla R.T.I. Cooperative Sociali Dedalus e Le Kassandre”;
il secondo Polo da attivare in via G. Gigante n. 242, a cui afferiscono la Municipalità 3 e la Municipalità 5, dovrebbe essere affidato alla R.T.I. composta dalle Cooperative Sociali Befree ed Xenia;
il terzo Polo da aprire presso il Centro Giovanile Sandro Pertini, sito in piazza Nocera, e cui afferiscono la Municipalità 7 e la Municipalità 8, da affidare alla R.T.I. composta dal Consorzio Co.Re. E da Cooperazione e Reciprocità;
il quarto Polo sito in via Diocleziano 330, a cui afferiscono la Municipalità 9 e la Municipalità 10, da affidare alla R.T.I. composta Cooperative Sociali Befree e Xenia.

Print Friendly, PDF & Email