Home Molise Campobasso Molise, Colacci, UGL: ‘ASReM stabilizzi precari Covid’

Molise, Colacci, UGL: ‘ASReM stabilizzi precari Covid’

538
Colacci UGL


Download PDF

Il Segretario Regionale della UGL Salute Molise: ‘Gli ospedali molisani hanno bisogno di professionisti già formati che abbiano acquisto sul campo la dovuta esperienza’

Riceviamo e pubblichiamo.

Dichiara Giovanni Colacci, Segretario della UGL Salute Molise:

La Legge di Bilancio del Governo Meloni è stata approvata nei giorni scorsi in Parlamento.

Al suo interno è presente un emendamento che fornisce l’opportunità di stabilizzazione dei così detti precari Covid, quelli che si sono rimboccati le maniche e sono stati in prima linea nel periodo dell’emergenza, prorogando i termini di raggiungimento dei requisiti previsti al 31 dicembre 2023.

La nostra sigla ha firmato, lo scorso 15 dicembre in Prefettura a Campobasso, un difficile accordo sulla proroga parziale per un buon numero di infermieri precari, cercando così di tamponare gravi situazioni di organico. La sanità molisana ha bisogno urgentemente di personale per far fronte a delle carenze storiche di infermieri, medici e OSS.

Con l’approvazione dell’emendamento in Legge di Bilancio l’ASReM ha così la concreta possibilità di dar seguito agli impegni presi con il Presidente e Commissario Toma durante l’incontro in Prefettura stabilizzando tutto il personale precario e attingendo alle graduatorie per quanto riguarda gli OSS, in modo da poter garantire a tutta la popolazione il diritto alle cure e alla salute.

Gli ospedali molisani hanno bisogno di professionisti già formati che abbiano acquisto sul campo la dovuta esperienza. Siamo convinti che il Direttore Generale, Avvocato Oreste Florenzano, saprà cogliere questa opportunità per far fronte alle evidenti carenze che stanno creando problemi sempre maggiori ai cittadini del Molise.

Print Friendly, PDF & Email