Home Territorio Meduno (PN), task di prova XXII Campionati del Mondo di Deltaplano

Meduno (PN), task di prova XXII Campionati del Mondo di Deltaplano

1024
XXII Campionati del Mondo di Deltaplano


Download PDF

I 130 piloti al via hanno avuto la possibilità di “tastare con mano” le insidie dei cieli friulani

Riceviamo e pubblichiamo.

Giornata di allenamento quella di oggi, 14 luglio, per i 130 piloti in rappresentanza di 29 nazioni, che prenderanno domani il via ai XXII Campionati del Mondo di Deltaplano, in programma fino al 27 luglio nei cieli del Friuli Venezia Giulia.
I piloti hanno avuto la possibilità di testare il proprio stato di forma ma soprattutto di scoprire le insidie del territorio, decollando per l’occasione dal Monte Valinis a Meduno (PN), già conosciuto da tanti perché usuale sede di partenza durante la “classica di primavera”, lo Spring Meeting, che anche quest’anno è andato in scena dal 25 aprile al 1° maggio e che ha visto trionfare il nostro Ciech davanti al connazionale Ploner.

Stupendo lo spettacolo di cui il pubblico ha potuto godere, con tante ali colorate che hanno deliziato gli occhi soprattutto dei più appassionati ed anche dei più piccoli presenti all’atterraggio di Bordano.

Tra i piloti presenti, ricordiamo con piacere che il Giappone schiera l’unica donna al via: si tratta di Yoko Sano, che tra l’altro ha partecipato anche l’anno scorso ai Pre Mondiali, tenutisi sempre in Friuli Venezia Giulia ed attualmente 107 nel ranking FAI.

Per quanto riguarda le nazionali candidate alla vittoria, oltre all’Italia chiamata a difendere il quinto titolo consecutivo a squadre vinto a Brasilia, particolare attenzione dovrà essere posta alla Repubblica Ceca, alla Gran Bretagna, all’Austria, all’Australia, che sembra però partire leggermente svantaggiata considerato che usualmente volta in condizioni diverse da quelle dei cieli friulani.

Occhio anche alla Slovenia, che invece è solita “sconfinare” nelle sessioni di allenamento e potrà rivelarsi una delle sorprese della manifestazione.

Da domani si comincerà a fare sul serio, con la prima task in programma. Il luogo del decollo, così come ogni giorno, sarà stabilito durante il briefing dei team leader che avverrà presso il centro operativo di Tolmezzo (UD) in prima mattinata: successivamente, sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento verranno comunicati tutti i dettagli.

Sul sito “fly master” sarà possibile seguire l’innovativo sistema di live tracking, mentre sulla pagina Facebook ufficiale ci sarà la diretta commentata della task.

Tutte le news saranno consultabili al sito ufficiale www.italy2019.com e alla pagina FB @hangglidingworldchamp2019

Print Friendly, PDF & Email