Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, continua monitoraggio situazione carceri

Lombardia, continua monitoraggio situazione carceri

810
carcere


Download PDF

Il 22 novembre si inaugura a San Vittore (MI) lo sportello del Garante dei detenuti

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

La Commissione carceri, presieduta da Gianni Girelli, PD, continua il suo lavoro di monitoraggio della situazione carceraria in Lombardia. Oggi, 21 novembre, la commissione ha incontrato in audizione i direttori delle case circondariali di Como, Busto Arsizio (VA) e Varese.

Dato comune a tutte queste strutture carcerarie è il sovraffollamento, a Busto, in particolare, 446 detenuti, su una capienza di 240, e la carenza di personale, soprattutto nell’area giuridico pedagogica e amministrativa. La peculiarità delle Case circondariali di Como e di Busto Arsizio è costituita dall’alta percentuale di detenuti che scontano una condanna definitiva, a Como 351 detenuti sui 422 totali. Elevata poi la percentuale di stranieri: 220 a Como, oltre la metà del totale, e 266 a Busto, circa il 60% del totale di 446.

Il carcere di Varese, che ha anche problemi di vetustà delle strutture, ha un indice di sovraffollamento del 168%, che sale al 214% nelle sezioni “aperte”.

Domani mattina un altro momento di attenzione da parte del Consiglio e dei Consiglieri regionali al tema della situazione carceraria: l’inaugurazione, presso il carcere di San Vittore a Milano, di uno Sportello del Garante dei detenuti.

Alle 11:00, presso la casa circondariale di Piazza Filangeri, si terrà la conferenza stampa cui parteciperanno Carlo Lio, Difensore regionale di Regione Lombardia, che esercita per legge anche le funzioni di Garante dei detenuti, l’Assessore Silvia Piani, e il Sottosegretario Alan Christian Rizzi, delegati dal Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Print Friendly, PDF & Email