Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia: Bilancio di previsione, il via libera della Commissione

Lombardia: Bilancio di previsione, il via libera della Commissione

376
Palazzo Pirelli


Download PDF

Il documento di programmazione economico finanziaria ‘pesa’ 32 miliardi di euro. Sanità e trasporto pubblico locale sono i due focus principali

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

La Commissione Bilancio ha dato il via libera, questo pomeriggio, 29 novembre, al Bilancio di previsione 2024-2025 che dal 19 dicembre affronterà l’esame dell’Aula.
Il documento contabile, di cui è relatore il Presidente della Commissione Davide Caparini, Lega, è stato costruito su quattro asset: vincolo del pareggio di bilancio, nessun aumento della pressione fiscale, contenimento dell’indebitamento e utilizzo in sinergia delle risorse Stato – Regione – Unione europea.

Il Bilancio di previsione ‘pesa’ complessivamente 32 miliardi di euro, di cui 22 miliardi destinati alla sanità.

Sanità e trasporto pubblico locale sono i due focus principali del documento di previsione. La Conferenza delle Regioni ha destinato alla Lombardia 874 milioni per il comparto sanitario.

Duecento milioni di euro saranno utilizzati per la realizzazione del nuovo ospedale di Busto Arsizio e Gallarate (VA).

Nel settore dei trasporti l’intervento più importante riguarda il prolungamento della M5 da Milano a Monza per il quale sono previsti 283 milioni dal 2025 al 2033.

I principali investimenti programmati nel 2024, contributo statale ex legge 145/2018, sono i seguenti: 27,5 milioni per interventi di difesa del suolo e mitigazione del rischio idrogeologico; 27,5 milioni per rinnovo materiale rotabile ferroviario; 10 milioni per opere del servizio idrico; 18,5 milioni per rigenerazione urbana e riqualificazione del patrimonio edilizio storico; 8 milioni per la linea tranviaria della Valle Brembana Bergamo – Villa d’Almè (BG).

Sono, invece, due le principali criticità che il Bilancio affronta: il disavanzo di 2,3 miliardi per investimenti sul territorio attraverso la Legge n. 9/2020, ‘Riparti Lombardia’, e le riduzioni di entrate per IRAP e IRPEF a causa di un minore introito di 5 milioni previsto dalla manovra statale.

La sessione di Bilancio in Consiglio regionale è prevista da martedì 19 a giovedì 21 dicembre.

Print Friendly, PDF & Email