Home Lazio Regione Lazio Lazio, 2 mln per Centri antiviolenza, Case rifugio e Contributo libertà

Lazio, 2 mln per Centri antiviolenza, Case rifugio e Contributo libertà

243
donne


Download PDF

Onorati: ‘Aprire nuove strutture è fondamentale, ma è altrettanto essenziale assicurarne la continuità’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

Abbiamo approvato in Giunta una delibera che stanzia 2.099.559 di euro per finanziare i servizi dei Centri antiviolenza, Case rifugio e Case della semiautonomia, operanti nel Lazio e per il Contributo di libertà per le donne che hanno intrapreso un percorso di fuoriuscita dalla violenza al fine di sostenere la riacquisizione della loro autonomia.

Un nuovo passo che testimonia l’impegno e il lavoro della Giunta regionale in tema di contrasto alla violenza di genere, confermandoci come Regione dalla parte delle donne senza se e senza ma.

Tengo a ricordare che siamo state una delle prime Amministrazioni regionali a introdurre il contributo di libertà per le donne in fuoriuscita dalla violenza, divenuta poi anche misura nazionale, testimoniando la strategicità e l’importanza di creare vere e nuove opportunità di vita per le donne.

Grazie al sostegno del Dipartimento alle pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Regione Lazio prosegue nel consolidamento dei 34 centri antiviolenza e 15 case rifugio attualmente presenti sul territorio regionale.

La rete dei servizi antiviolenza è composta da presidi indispensabili per il contrasto alla violenza maschile sulle donne.

Aprire nuove strutture è fondamentale, ma è altrettanto essenziale assicurarne la continuità perché possano rappresentare punti di riferimento solidi e stabili per tutte le donne che subiscono violenza a cui abbiamo il dovere di offrire un’alternativa.

Lo dichiara in una nota l’Assessore alle pari opportunità della Regione Lazio, Enrica Onorati.

Per tutti i dettagli canale pari opportunità del sito regione.lazio.it.

Print Friendly, PDF & Email