Home Territorio Estero Iran: Marina britannica sequestra armi verso lo Yemen

Iran: Marina britannica sequestra armi verso lo Yemen

768


Download PDF

Erano dirette ai ribelli Houthi

Giovedì 7 luglio il governo britannico ha annunciato che durante le operazioni di sicurezza marittima di routine all’inizio del 2022, la Royal Navy ha confiscato, nelle acque internazionali a sud dell’Iran, armi e missili avanzati da motoscafi iraniani che includevano missili terra – aria e motori per missili da crociera, con una portata fino a 1.000 chilometri, in violazione della risoluzione 2216 (2015) del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Questa è la prima volta che un’imbarcazione da guerra della Marina britannica intercetta una nave iraniana che trasporta armi così avanzate. Le operazioni si sono svolte il 25 gennaio e il 28 febbraio 2022 nelle prime ore del mattino. Mentre l’elicottero dell’HMS Montrose, dotato dei più recenti sistemi radar, era alla ricerca di navi che contrabbandano merci illegali, l’equipaggio dell’elicottero ha individuato piccole navi che si allontanavano rapidamente dalla costa iraniana.

Una squadra di Royal Marines si è avvicinata alle navi su due barche con decine di casse contenenti armi avanzate, che sono state scoperte e confiscate.

Anche il cacciatorpediniere della US Navy USS Gridley ha sostenuto lo sforzo schierando un elicottero per fornire un monitoraggio durante l’operazione.

Il Ministro delle Forze armate James Hebby ha dichiarato:

Il Regno Unito si è impegnato a difendere il diritto internazionale, l’arte di contrastare l’aggressione contro l’Europa, interdicendo le spedizioni illegali di armi che stanno destabilizzando il Medio Oriente.

Il Regno Unito continuerà a lavorare per sostenere una pace duratura in Yemen e si impegna per la sicurezza marittima internazionale in modo che le navi mercantili possano transitare in sicurezza senza alcuna minaccia.

Mentre l’Iran nega qualsiasi coinvolgimento in operazioni di contrabbando di armi ai suoi alleati Houthi nello Yemen, gli Stati Uniti hanno ripetutamente confermato il verificarsi di operazioni di contrabbando iraniano all’estero, sia alla milizia Houthi che ad altri gruppi.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.