Home Territorio Invito alla corte di Napoli per il Carnevale

Invito alla corte di Napoli per il Carnevale

679
'Ballo a corte' - ph Vincenzo Riccio
'Ballo a corte' - ph Vincenzo Riccio


Download PDF

Al Palazzo Reale di Napoli dal 26 febbraio al 1° marzo 2022 torna la visita spettacolo in costume ‘Ballo a corte’, una favola reale in scena nel Salone d’Ercole per bambini dai 3 anni e famiglie

Riceviamo e pubblichiamo.

Sabato 26 e lunedì 28 febbraio, martedì 1° marzo ore 15:00 e 17:00 e domenica 27 febbraio ore 10:00, 12:00, 15:00, 17:00 va in scena l’insolita esperienza di fruizione museale, ideata e realizzata da Le Nuvole con Casa del Contemporaneo e la collaborazione della Direzione di Palazzo Reale, che coniuga l’interesse per l’arte e la storia con l’emozione che soltanto il teatro riesce a regalare, in particolare per un pubblico di più piccoli.

In replica anche per le scuole nelle mattine fino all’11 marzo.

Riferisce in una nota il dr. Mario Epifani, Direttore di Palazzo Reale:

Siamo contenti di riavere nelle sale del nostro Palazzo Reale il sorriso festoso dei bambini e delle loro famiglie in occasione del Carnevale per questo appuntamento che racconta la storia di re Ferdinando e della regina Maria Carolina.

Conclude Giovanni Petrone, Presidente de le Nuvole/Casa del Contemporaneo:

Dopo lo stop pandemico, se possibile, ritroviamo la coppia reale animata da un entusiasmo ancora più travolgente che, siamo certi, regalerà risate sincere e tanta allegria alle piccole dame e ai giovani cavalieri insieme alle loro famiglie. Anche se il Ballo a Corte è davvero per tutti, adulti compresi.

Una gran bella emozione davvero essere invitati ad un gran ballo a palazzo! Accompagnato da storici dell’arte che racconteranno tutti i segreti della vita di corte, il pubblico potrà avere l’onore di conoscere il re e la regina in persona: Maria Carolina, splendida nel suo vestito celeste, pieno di fiocchi da annodare, di merletti e balze, e Ferdinando anche lui regale in uniforme ma… da caccia!

I partecipanti si troveranno infatti faccia a faccia con il re intento a divorare la sua colazione e pronto a scappare per un’allettante battuta di caccia che preferisce di gran lunga alle grandi e sontuose feste che ogni volta cerca di evitarsi inventando le più improbabili scuse.

Dichiara l’interprete Gaetano Nocerino:

Ad accogliere gli ospiti ci sarò io, il Re Nasone! Sapranno i bambini aiutarmi in questo mio bizzarro piano di fuga oppure sarò costretto ad accontentare la mia regina e ballare sulle note del minuetto?

I piccoli nobili intervenuti proseguiranno, poi, il percorso all’interno delle stanze dell’appartamento reale e, passeggiando nelle sale di rappresentanza, incontreranno anche la regina Maria Carolina, ancora alle prese con la toeletta.

È proprio quest’ultima, interpretata da Rosanna Gagliotti, a fornire ulteriori informazioni sull’evento anticipando:

Ai piccoli spettatori sarà offerta un’insolita immersione nella vita di corte: nelle sale affrescate ed arricchite di sontuosi arredi, infatti, i bambini e le loro famiglie avranno occasione di assistere ad una vera e propria lezione di etichetta – dall’inchino alla riverenza – per arrivare preparati di tutto punto al gran ballo nel Salone d’Ercole sulle note del minuetto.

Riuscirà Maria Carolina a convincere il Re a partecipare alla gran festa di corte?

La pièce, messa in scena di Fabio Cocifoglia e la consulenza artistica di Maria Laura Chiacchio e Chiara Ruggiero, prevede che i partecipanti, bambini o adulti che siano potranno intervenire in maschera.

Per i bambini il costo è di €8,00, per gli adulti agli €8,00 per l’attività si aggiunge l’ingresso al Palazzo eccezionalmente di €6,00.

Il preacquisto è obbligatorio su www.etes.it.
Info: 0812395653 o arte@lenuvole.com.

Print Friendly, PDF & Email