Home Territorio Grande Pompei, il progetto per rilanciare il turismo in Campania

Grande Pompei, il progetto per rilanciare il turismo in Campania

1145
Consorzio Costa del Vesuvio


Download PDF

Incontro con Nicola Marrazzo presidente terza commissione regionale

Riceviamo e pubblichiamo dal Consorzio Costa del Vesuvio.

Pompei. “Grande soddisfazione per un incontro, quello avuto con il presidente della terza commissione del consiglio regionale della Campania, Nicola Marrazzo, al quale abbiamo parlato della valorizzazione della destinazione turistica di Costa del Vesuvio e dell’avvio delle procedure previste dal decreto Grande Pompei ed il nostro coinvolgimento nel tavolo di lavoro nazionale e regionale”.

Sono le parole di Angelo Pica, presidente del Consorzio Costa del Vesuvio al termine dell’incontro con il presidente Nicola Marrazzo: incontro al quale ha partecipato anche il rappresentante della Curia di Pompei. Mons. Pietro Caggiano.

“Registro con soddisfazione l’ottima accoglienza ed il grande interesse mostrato dai nostri interlocutori – continua Pica  anche perché al termine dell’incontro è emersa la volontà di convocare a breve un nuovo incontro con tutte le parti interessate per accelerare sul cammino del rilancio dell’area costiera vesuviana ed in particolare giungere in tempi rapidi alla redazione del piano strategico  previsto dal decreto in modo condiviso con gli imprenditori del territorio”.

Nella riunione sono state anche prese importanti decisioni: “Si è convenuto di attivare il comitato di gestione previsto dal decreto con l’ingresso di imprenditori all’interno del comitato. Inoltre – continua Pica –  si è convenuto di dare il via a un piano strategico che il decreto prevede per attivare investimenti necessari al rilancio turistico dell’area”.

Interesse condiviso anche dal presidente Nicola Marrazzo: “Abbiamo l’urgenza di trasformare i visitatori in turisti, che restino sul territorio per apprezzare tutte le meraviglie di uno dei principali patrimoni culturali mondiali. 

“Insieme al Governatore De Luca e al Governo nazionale bisognerà lavorare per velocizzare la realizzazione del Grande Progetto Pompei, strumento fondamentale di tutela del patrimonio archeologico ma anche di valorizzazione di Pompei e della Campania”.

Print Friendly, PDF & Email