Home Territorio Goblin al Teatro Bolivar 17 e 18 ottobre

Goblin al Teatro Bolivar 17 e 18 ottobre

922


Download PDF

La danza in chiave horror: spettatori personaggi o vittime?

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa di Hermes Comunicazione.

Goblin è uno spettacolo nuovo, inquietante e coinvolgente, in chiave horror che cattura l’interesse dello spettatore per tutto il tempo, grazie all’adrenalina e all’alta tensione che ne scaturisce da ogni singola danza o rappresentazione scenica.

Goblin stravolge il modo di far teatro, proiettando chi assiste allo show in un film dell’orrore, dove anche gli spettatori diventano vittime o semplicemente personaggi.

Un’atmosfera da brivido, vissuta in prima persona in tutti i sensi.

Il titolo dello spettacolo vuole essere un omaggio di Flora De Caro, regista e direttrice artistica di Goblin, al grande regista Dario Argento.

Il primo tempo si concentra nella ricostruzione dei punti centrali dei suoi film più famosi come Profondo rosso e Suspiria. Le paure umane qui si intersecano e scaturiscono dalle immagini e scene rappresentate, e in taluni casi, vissute dagli stessi spettatori. In questo primo tempo sono garantite scene da brivido e forti scariche di adrenalina.
Ma non saranno solo le ricostruzioni delle scene più agghiaccianti di Dario Argento ad inquietare gli animi, tra le ricostruzioni dei best-seller del cinema horror L’esorcista ove ci si potrà proiettare nella stanza fredda e cupa di Reagan la protagonista del film.
E poi sentirete quasi scorrere dietro le vostre spalle le unghie malvagie di Nightmare.

Il secondo tempo, più evanescente, ma anche il più emozionante, rappresenta l’ignoto dell’oltretomba. Quel che non sappiamo e non conosciamo, prende forma; danza, teatro, arti circensi si mescolano e danno vita ad uno scenario davvero infernale dove il soggetto che domina la scena è il più violento e impetuoso dei quattro elementi della natura, il fuoco.

Il cast degli artisti selezionato da Flora De Caro è formato da: Sea Jail, Fabio Sorice, Elisabetta Maddaluno, Roberta Raiola, Emanuela Futia, Mario Turco, Serena De Luca, Annalisa Esposito, Mary Di Francia; e ancora Cetty Garofalo direttrice della scuola di danza classica Tersicore ed il suo corpo di ballo, Armando Raiola, Laura Arcudi, Flora De Caro, Caterina Vettolieri, Ilenia Borrelli.

Print Friendly, PDF & Email