Home Toscana Regione Toscana Giani: Toscana regione d’Europa integrata in coesione e sviluppo

Giani: Toscana regione d’Europa integrata in coesione e sviluppo

263
Giani


Download PDF

L’Intervento del Presidente all’apertura della seconda giornata a Palazzo Vecchio a Firenze

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Una Toscana sempre più integrata nei processi di coesione e sviluppo. Una regione d’Europa che, grazie ai circa 10 miliardi di risorse europee, PNRR e fondi strutturali, può garantire sviluppo e modernizzazione delle proprie comunità.

Si è aperta oggi, 5 maggio, nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio a Firenze, la seconda giornata della conferenza The State of the Union.

Tra i saluti iniziali anche quello del Presidente Eugenio Giani, poco prima dell’intervento dell’Alto rappresentante Ue Josep Borrell.

Giani ha spiegato:

È grazie ad un’iniziativa come questa, che si rinnova ormai da 13 anni, che la Toscana diventa protagonista rispetto ai processi di integrazione e coesione e verso il consolidamento di un’identità europea.

La generazione Erasmus, soprattutto in questo drammatico anno segnato dalla guerra, ha colto più di altri il senso della costruzione di questa identità che è già tra noi e con noi, perché è l’Europa a indicare le norme che ispirano il nostro vivere.

Toscana regione d’Europa, fortemente integrata nel processo di inclusione e coesione, anche sul piano degli investimenti, resi possibili grazie alle risorse che provengono dall’Europa stessa.

Come ad esempio quelle del PNRR, che per la Toscana ammontano a 6,6 miliardi di euro e che consentiranno a oltre 6100 progetti, certificati al 31 marzo scorso, di partire entro il 2023.

O quelle dei fondi strutturali europei, altri 3,3 miliardi per i prossimi 6 anni.

In tutto circa 10 mld per proseguire nel processo di sviluppo e modernizzazione di servizi e infrastrutture in tutti i settori: ambiente, trasporti e mobilità sostenibile, lavoro, istruzione e sanità.

All’interno di The State of the Union è presente anche un evento organizzato con il sostegno di Regione Toscana – Giovanisì dal titolo ‘SOU4YOU: The State of the Union per i giovani cittadini europei’ che si svolgerà nel pomeriggio di oggi, venerdì 5 maggio.

Tra i relatori, oltre a Bernard Dika, ci sarà anche Camilla Ferrario, beneficiaria del bando per l’imprenditoria agricola promosso da Giovanisì.

Print Friendly, PDF & Email