Home Territorio Genova e La Notte dei Musei

Genova e La Notte dei Musei

1054


Download PDF

Cultura ed arte protagoniste assolute

Si è svolta sabato 21 maggio, nell’ambito della dodicesima edizione della Nuit européenne des musées, La notte dei Musei a Genova. Notte di eventi culturali ed artistici, di grande successo, che ha permesso a cittadini e turisti di immergersi fra le bellezze cittadine gratuitamente, dalle 17 fino alla mezzanotte.

Il capoluogo ligure ha potuto così godere della presenza di numerosi visitatori, soprattutto provenienti dal Giappone e dalla Spagna, attratti dalle bellezze che Zena è in grado di offrire. Diverse le strutture coinvolte, a partire dalla Galleria d’Arte Moderna, GAM, passando per i musei di Strada Nuova, fino ad arrivare alla commenda di Pre e al Castello D’Albertis, Museo delle Culture del mondo.

Gettonatissimi sono stati i musei di Strada Nuova, a partire da Palazzo Rosso che ha ospitato anche il concerto “Monteverdi 2.0” a cura di Il Concentoe Laurentius Ensemble, diretto da Luca Franco Ferrari, oltre alla classica ma mai banale visita guidata. Infatti Palazzo Rosso, anche palazzo Rodolfo e Francesco Maria Brignole, offre la possibilità di ammirare opere di importanti artisti come Bernardo Strozzi o come Il Veronese (Paolo Caliari).
Anche Palazzo Bianco ha contribuito mettendo a disposizione i suoi spazi e le sue opere. Fra tutte spicca sicuramente “Ecce Homo” del Caravaggio ma, in generale, il contesto offerto da Palazzo Bianco è veramente particolare.

Il cortile, molto caratteristico, ha ospitato “Momenti musicali” a cura degli allievi e dei docenti dei Laboratori di Musica Antica di Palazzo Bianco.

Spostandosi a Palazzo Tursi invece si è potuto assistere al concerto curato dal Conservatorio Niccolò Paganini di Genova, diretto da Elia Savino.

In tutta la città sono state aperte le porte dei musei ai visitatori che han potuto godere anche delle mostre a biglietto ridotto, come ad esempio al Museo Civico di Storia Naturale “G. Doria” per Spider, mostra su ragni giganti di ogni tipo.

Una giornata all’insegna della cultura sotto ogni punto di vista. Fino alla mezzanotte l’arte, la musica e le opere son state a far compagnia ai curiosi ed agli appassionati.

Arrivato l’orario di chiusura, tutti si son recati verso le proprie abitazioni consapevoli di aver passato una giornata immersi nella storia e nelle bellezze che città come Genova possono offrire.

notte-musei-genova

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Autore Tommaso Pinazzi

Tommaso Pinazzi, ragioniere, da sempre appassionato di giornalismo, attento alla politica, alla cultura e allo sport.