Home Territorio ‘È Vela in Campania’ al NauticSud

‘È Vela in Campania’ al NauticSud

580
Vela Salerno - ph Martina Orsini - FIV
Vela Salerno - ph Martina Orsini - FIV


Download PDF

Il 13 febbraio la festa dei campioni e dei circoli FIV della Regione

Riceviamo e pubblichiamo.

Si rinnova l’appuntamento con ‘È Vela in Campania’, la festa annuale della V Zona in programma domani alle ore 17 in occasione del 49° NauticSud.

Seimilacinquecento tesserati per quarantacinque circoli suddivisi tra Napoli e provincia, 31, Salerno e provincia, 13, e provincia di Caserta, 1.

Sottolinea Francesco Lo Schiavo, Presidente della V Zona:

È Vela in Campania’ è un evento molto atteso che vedrà protagonisti i circoli affiliati, con i propri atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli attori del sistema velico campano.

La scelta di effettuare la premiazione al NauticSud è un’occasione per rafforzare il legame del mondo velico con il Salone della Nautica , evento giunto alla 49a edizione e per dare continuità alla sinergia dei rapporti con Ente Mostra d’Oltremare ed AFINA.

Una stagione coronata da titoli mondiali, europei, italiani che saranno tutti premiati con Eolo, il riconoscimento che da anni la Zona riserva a quanti si sono particolarmente distinti nell’attività. Premiati anche i campioni zonali e i territori che da sempre sono vicini all’attività della V Zona.

Da qui i premi all’autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, ai Comuni di Salerno, Sorrento, Sant’Agnello, Piano di Sorrento, Vico Equense, Procida, all’Agenzia Regionale Turismo, al capitano di Vascello Aniello Cuciniello, Comandante Quartier Generale Marina di Napoli.

Ricco il calendario di gare del 2023.

Dopo il trofeo Campobasso organizzato dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia che ha aperto la stagione velica con la consueta organizzazione ormai trentennale, seguirà la tappa del circuito nazionale della classe olimpica 49a sempre RYCCS con Canottieri Napoli e con l’equipaggio napoletano dei fratelli Federico e Riccardo Figlia di Granara campioni italiani U23 in carica in cerca del successo e poi la selezione interzionale optmist dal 24 al 26 marzo alla Lega Navale di Agropoli, con tutti i migliori timonieri juniores in cerca del pass per accedere alle selezioni nazionali che definiscono le partecipazioni ai campionati europei e mondiali.

Il 25 marzo da Castellammare di Stabia parte anche la Vesuvio Race, regata che con partenza e arrivo nella città delle acque, si svolge su un percorso che tocca le isole del Golfo e che da quest’anno è entrata nel calendario dei principali appuntamenti dell’altura italiana.

Poi è la volta della classe Finn con la tappa del circuito nazionale nel weekend del 1° e 2 aprile a Napoli con il Circolo del Remo e della Vela Italia per proseguire nel mese di maggio con l’alta stagione delle regate più avvincenti.

Si parte nel weekend del 6 e 7 maggio con la Scheria Cup regata dal format innovativo che prevede 24 ore no sto attorno all’isola d’Ischia con l’organizzazione della locale Lega Navale e quindi la Settimana dei Tre Golfi dal 12 al 21 maggio che inizia con la 68° Regata dei Tre Golfi a Napoli per proseguire con il Campionato Europeo Maxi Yacht, il Campionato del Mediterraneo ed il Campionato Nazionale del Tirreno nella penisola sorrentina con i porti di Sorrento, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Vico Equense uniti per l’ospitalità della flotta.

Sempre a maggio tra il 13 ed il 15, Torre Annunziata, con il Circolo Arcobaleno, ospiterà i Kite foil mentre Monte di Procida, Comune Europeo dello sport, la classe windsurfer.

Maggio si chiude poi con la Regata delle Torri Saracene, prova del campionato italiano offshore tra Castellammare di Stabia e Camerota
A giugno è la volta delle Vele d’epoca a Napoli, evento che chiude la prima parte del calendario.

Tra il 6 e l’8 ottobre a Torre del Greco con la flotta dell’Universiade il Circolo Nautico Torre del Greco ospiterà una tappa del circuito europeo match race, per proseguire dal 20 al 23 ottobre a Napoli con l’Europeo 2K sempre con la stessa flotta al Reale Yacht Club Canottieri Savoia.

In chiusura la Coppa dei Campioni classe Ilca ospitata dal 26 al 29 ottobre nella base del Comando Logistico della Marina di Nisida, con l’organizzazione del Reale Yacht Canottieri Savoia e della Lega Navale di Napoli e con la campionessa mondiale in carica della classe ILCA 4 Ginevra Caracciolo pronta a dare spettacolo nelle acque di casa.

Print Friendly, PDF & Email