Home Territorio È una grande Cesport anche a Messina

È una grande Cesport anche a Messina

293
Cesport Italia


Download PDF

I partenopei espugnano la piscina del CUS vincendo 13 – 11 contro l’UniMe

Riceviamo e pubblichiamo.

Altra grande prova della Cesport, ed ormai non è più una novità, che a Messina batte contro ogni pronostico la più quotata SSD UniMe per 13 – 11.

Partita che, la Cesport ha condotto fin dalle prime battute, coi padroni di casa che hanno provato più volte a portare sui propri binari grazie alle loro immense qualità, ma anche sabato 17 febbraio gli uomini di Gagliotta sono scesi in acqua col coltello tra i denti, senza pensare a chi avessero davanti.

Parte fortissima la Cesport che dopo pochi secondi sblocca il match con Bouchè, il Messina, grazie anche alle parate di Orbinato, non riesce a colpire, ne approfittano i partenopei che con Bouchè, Perrotta e Femiano chiudono i primi otto minuti avanti per 4 – 0.

Nella seconda frazione emergono tutte le qualità della squadra messinese che in metà tempo pareggia i conti, Dario Esposito riporta avanti la Cesport prima del pareggio locale allo scadere per il 5 – 5 a metà gara.

Come ad inizio partita la Cesport non parte forte anche al cambio campo, Alessandro Esposito su rigore, Auletta e Bouchè portano i partenopei avanti di tre gol, il Messina non ci sta ed accorcia, Dario Esposito segna dai cinque metri ma ancora il Messina va a bersaglio con la Cesport che conduce 9 – 8 ad otto minuti dal termine.

Nell’ultimo tempo gli ospiti allungano con Dario Esposito per due volte e Felicella, i padroni di casa provano più volte a rientrare ma il gol di Femiano chiude il match: vince la Cesport per 13 -11.
È una vittoria che consente ai partenopei di portare a sette le lunghezze di vantaggio sulla zona playout a metà campionato, risultato insperato fino a poco più di un mese fa quando la Cesport era ancora a secco di punti e a meno quattro dalla salvezza, e soprattutto il quarto posto si avvicina sempre di più, occupato attualmente proprio dal Messina distante solo un punt.

Non sappiamo se i nostri ragazzi riusciranno a fare ancora meglio nel girone di ritorno e nemmeno ci interessa dal momento che i nostri unici obiettivi sono divertirci e ottenere la salvezza evitando i playout, quello che chiediamo alla squadra è di crescere e continuare più a lungo possibile sulla strada intrapresa ad inizio anno.

La società ringrazia Immobiliare Andromeda, lo Studio legale Piezzi e associati, la farmacia Cannone, il club specializzato in test di prolifazione clinico-motorio Palepoli, il leader nella vendita di accessori informatici Xtreme, l’azienda ortopedica Ortocenter, la società di software e sistemi Synclab e la casa di risposo Terrazza Maribella, la pizzeria Da Michele in the World, l’azienda ProgettiLab Consulting e Percuoco Assicurazioni, nostri sponsor, che sosterranno la nostra causa in questa stagione.

Ora due settimane di riposo, poi il ritorno in acqua alla Scandone il 2 marzo contro il forte CUS Palermo, squadra che ci precede di due punti.

Complimenti a tutti ancora una volta, avanti così!

SSD UniMe – Cesport Italia 11 – 13
(0 – 4; 5 – 1; 3 – 4; 3 – 4)

SSD UniMe: Di Mauro, Sollima 1, Motta, Longo 3, Lupeji 1, Sciaba, Cusmano 3, Giacoppo 2, Milana, Bonansigna, D’Angelo 1, Cama, Caliri, Sarno. All. Misiti

Cesport Italia: Orbinato, Felicella 1, Alifante, Perrotta 1, Bouchè 3, Corcione R., Corcione C., Esposito D. 4, Auletta 1, Esposito A. 1, Pratali, Femiano 2, Capitella, Radice. All. Gagliotta

Arbitro: Volpini

Print Friendly, PDF & Email