Home Territorio #domenicalmuseo ingresso gratuito a Capodimonte il 4 novembre

#domenicalmuseo ingresso gratuito a Capodimonte il 4 novembre

527
Polittico 'Genny'


Download PDF

Le mostre in corso

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Museo e Bosco di Capodimonte.

Ritorna domenica 4 novembre l’ingresso gratuito nei musei statali per la prima domenica del mese a chiusura del lungo ponte di Ognissanti che ha registrato un pienone di visitatori.

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte si prepara ad accogliere il pubblico nelle sale dell’Appartamento Reale, la prestigiosa collezione Farnese, l’Armeria e il ciclo ‘L’Opera si racconta’ con la ‘Sacra conversazione’ di Konrad Witz, primo piano, aperto dalle ore 8:30 alle 19:30, mentre al secondo piano, aperto dalle ore 9:30 alle 17:00, sarà possibile ammirare la mostra ‘Carta Bianca. Capodimonte Imaginarie’, fino all’11 novembre 2018, e ‘Incontri Sensibili: Paolo La Motta guarda Capodimonte’, a cura di Sylvain Bellenger, prorogata fino al 15 gennaio 2019.

Inoltre, le sale del museo saranno animate dalle performance della Compagnia Arcoscenico e il M° Rosario Ruggiero guiderà i visitatori all’ascolto di brani pianistici nel Salone Camuccini per la rassegna ‘La Musica al tempo dei Borbone’, a cura dell’associazione MusiCapodimonte.

Infine, si ricorda che per garantire la tutela delle opere d’arte e dare a tutti l’opportunità di godere al meglio della visita al museo, nelle domeniche ad ingresso gratuito, in considerazione della grande affluenza di pubblico, è vietato l’accesso ai gruppi organizzati.

Per informazioni:
ufficio accoglienza 081-7499130 o mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it.

Resterà chiuso il Real Bosco e il Parco intorno alla Reggia a seguito degli ingenti danni provocati dalla tromba d’aria del 29 ottobre scorso. L’unico accesso consentito al Museo è da Porta Grande, lato Ponti Rossi, secondo il percorso protetto indicato dal personale di sorveglianza. È severamente vietato inoltrarsi lungo i viali, è obbligatorio attenersi al percorso protetto e a tenersi a dovuta distanza dagli alberi per la propria incolumità.

Print Friendly, PDF & Email