Home Territorio #domenicalmuseo a Capodimonte ad ingresso gratuito

#domenicalmuseo a Capodimonte ad ingresso gratuito

565
'Suggestioni Musicali' Capodimonte


Download PDF

Il 4 febbraio ‘Suggestioni Musicali’, artisti di strada, la mostra Carta Bianca, la performance teatrale Le Cuoche al Palazzo: che se magn’a Capemonte? e la campagna social di febbraio #giochidarte

Il 4 febbraio 2018 ritorna l’appuntamento con la #domenicalmuseo ad ingresso gratuito nei musei statali per la prima domenica di ogni mese. Al Museo e Real Bosco di Capodimonte le ‘Suggestioni Musicali’ a cura del M° Rosario Ruggiero animeranno il Salone Camuccini, ore 10:30-12:00, tre artisti di strada accoglieranno i visitatori, prestando particolare attenzione al pubblico dei più piccoli, ore 10:30-12:00: la Dama di corte, Antonella Quaranta, Re Pulcinella, Rodolfo Fornario, e La Fata delle farfalle, Patrizia Capacchione.

Imperdibile la performance teatrale ‘Le Cuoche al Palazzo:che se magn’a Capemonte?’, ore 11:00, primo piano, sala 18, iniziativa a cura dell’associazione MusiCapodimonte, in omaggio all’iniziativa social promossa dal MiBACT lo scorso mese di gennaio “2018 anno del cibo italiano”, a cura della Compagnia Teatro del Tufo con Antonella Raimondo, Margherita Romeo e Angela Tamburrino. Un gruppo di cuoche napoletane di fine ‘800, illustreranno e valorizzeranno primati ed eccellenze gastronomiche che hanno avuto origine nel sito di Capodimonte, tra notizie storiche e detti popolari.

Per il mese di febbraio, invece, il MiBACT propone #giochidarte dedicata al tema del gioco. Giocare è sempre stata una cosa serissima: non esiste bambino nella storia del genere umano che non abbia tenuto in mano un giocattolo e non esiste adulto che rinunci al gioco per gara, per scherzo, per passatempo, per divertimento o per sfidare la fortuna. La pittura del Museo e Real Bosco di Capodimonte scelta è ‘Giochi di putti dinanzi la statua di
Bacco bambino’
, l’olio su tela di Bernardo Cavallino datato 1650-56, presente nella sezione “Le arti a Napoli dal ‘200 al ‘700”.

E con la domenica ad ingresso gratuito il MiBACT rinnova l’invito a giocare, a divertirsi cercando e fotografando nelle collezioni degli oltre 420 musei, parchi archeologici e luoghi della cultura italiani tutto ciò che rappresenta il tema del mese, condividendolo con l’hashtag #giochidarte. Attraverso divertenti testimonianze, sarà l’arte a raccontare l’evoluzione e l’eternità dello svago, che travalica le epoche e accompagna le età dell’uomo, con divertenti testimonianze. Tutte le opere e le locandine della campagna #febbraioalmuseo sono disponibili su www.beniculturali.it/febbraioalmuseo #museitaliani.

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte, inoltre, continua ad offrire la possibilità di visitare la mostra ‘Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire’, fino al 17 giugno 2018, a cura di Sylvain Bellenger e Andrea Viliani, visitabile con un biglietto di soli €4,00.
Dieci personalità attive in diversi campi del sapere – Laura Bossi Régnier, Giuliana Bruno,

Gianfranco D’Amato, Marc Fumaroli, Riccardo Muti, Mariella Pandolfi, Giulio Paolini, Paolo Pejrone, Vittorio Sgarbi e Francesco Vezzoli – hanno accettato la sfida di allestire una propria sala-mostra nel Museo di Capodimonte scegliendo dieci opere tra le 47mila custodite. Tutti i visitatori potranno poi prendere parte al contest #lamiacartabianca: diventa anche tu curatore!

Per i visitatori interessati a vivere un’esperienza completa è ancora in corso la mostra focus ‘L’Opera si racconta: La parabola dei ciechi di Bruegel. Poema per Orchestra’ di Stefano Gargiulo, che ha tradotto l’opera in chiave musicale.

Si ricorda che per garantire la tutela delle opere e dare a tutti l’opportunità di godere appieno della visita al museo, nelle giornate ad ingresso gratuito, è vietato l’accesso ai gruppi organizzati.

Giochi d'arte

Print Friendly, PDF & Email