Home Lombardia Regione Lombardia Cattaneo riceve Colonnello Luca De Marchis

Cattaneo riceve Colonnello Luca De Marchis

3634
Presidente Raffaele Cattaneo e Colonnello Luca De Marchis


Download PDF

Il Presidente del Consiglio regionale riceve il nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo ha ricevuto questo pomeriggio, 14 settembre, a Palazzo Pirelli il nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Colonnello Luca De Marchis, subentrato al Colonnello Canio Giuseppe La Gala e insediatosi lunedì scorso nella caserma milanese di via Moscova.
La visita è stata occasione utile per fare il punto sulla sicurezza e sugli interventi di contrasto alla criminalità nel territorio di Milano e provincia, con attenzione particolare al problema dell’immigrazione e al pericolo di attentati terroristici.

Ha detto Cattaneo:

In particolare, grande evidenza è stata data alla necessità di consolidare quel modello di grande collaborazione tra tutte le forze dell’ordine e le istituzioni che a Milano e in Lombardia da diversi anni sta dimostrando di funzionare in modo efficiente e puntuale, rappresentando un esempio significativo per il Paese.

Il Presidente Raffaele Cattaneo ha quindi sottolineato gli ottimi rapporti che da sempre intercorrono tra l’istituzione regionale lombarda e l’Arma dei Carabinieri, ricordando la mostra sul Bicentenario dell’Arma ospitata a Palazzo Pirelli, attraverso la quale grazie all’esposizione di cimeli di grande pregio e valore storico, dipinti, uniformi, oggettistica e documenti inediti, numerosi visitatori hanno potuto ripercorrere la storia d’Italia dal 1814 a oggi.

Il Consiglio regionale ha inoltre recentemente dedicato all’Arma dei Carabinieri una sala di Palazzo Pirelli adiacente all’Aula consiliare e sta valutando la possibilità di istituire borse di studio finalizzate al sostegno del percorso formativo o universitario dei figli meritevoli e residenti in Lombardia dei componenti dell’Arma, con priorità ai figli dei Carabinieri caduti o feriti nell’adempimento del loro servizio.

Il Colonnello Luca de Marchis, 47 anni, originario di Sesto San Giovanni e cresciuto a Roma, ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella di Napoli, dal 1985 al 1988, ed i Corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, dal 1988 al 1992.

Nel corso della sua carriera professionale ha ricoperto gli incarichi di Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Novara, dal 1995 al 1998, Comandante delle Compagnie di Terracina, dal 1995 al 1998, e di Napoli Vomero, dal 1998 al 2000, Comandante di Nucleo presso il Reparto Carabinieri Presidenza della Repubblica, dal 2000 al 2007, Capo Sezione all’Ufficio Legislazione del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, dal 2007 al 2012.

È stato Comandante del Gruppo Carabinieri di Milano, dal 2012 al 2014, ed ha appena lasciato l’incarico di Comandante del Reparto Carabinieri Presidenza della Repubblica, ove è stato responsabile, dal 2015, della protezione e sicurezza del Capo dello Stato in Italia e all’estero. Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e la laurea specialistica di II livello in Scienze della Sicurezza interna ed esterna.

È inoltre in possesso di Master Universitario di II livello per Esperti in Scienze della Sicurezza e dell’Organizzazione. Ha frequentato, nel 2014, il XXX Corso di Alta Formazione per dirigenti delle Forze di Polizia presso la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia di Roma, nell’ambito del quale ha conseguito il Master Universitario di II Livello in Sicurezza, coordinamento interforze e cooperazione internazionale.

Nel 2015 è stato insignito dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Foto Lombardia Quotidiano

Print Friendly, PDF & Email