Home Territorio Calcio Serie D, il Vastogirardi chiude in salvezza ma con una sconfitta

Calcio Serie D, il Vastogirardi chiude in salvezza ma con una sconfitta

2267
Cynthialbalonga - ASD Vastogirardi


Download PDF

Cynthialbalonga 1 – 0 ASD Vastogirardi

Riceviamo e pubblichiamo.

Cynthialbalonga 1 – 0 ASD Vastogirardi
34esima giornata Serie D – girone F, stadio ‘Abbatini’ Genzano di Roma (RM)
Marcatori: Maccari (1st)

Le formazioni

SSD Cynthialbalonga
Santilli, Sbardella, Petti (85′ Secli), Redondi, Buono (83′ Caselli), Pietrantonio, De Angelis Durante, Falasca (89′ Belfiore), Caprai, Giacobbe (65′ Sivilla), Maccari (65′ Mirimich).
All.: D’Antoni.

ASD Vastogirardi
Petriccione, Ortu (46′ Canale), Modesti, Ruggieri, Grandis (81′ Maraucci), Fiori, Ciocca (46′ Antogiovanni), Antinucci (58′ Calemme), Hernandez Perez (84′ D’Amico), Makni, Panaro.
All.: Coletti.

Arbitro: Cortese di Bologna (Massa-Sanna).

Note: ammoniti Petti e Falasca (C).

La cronaca della gara

Il Vastogirardi già salvo affronta in trasferta il Cynthialbalonga tra le mura dell’Abbatini di Genzano di Roma. Caldo torrido per questa 34esima e ultima giornata, dove i padroni di casa partono forte già con Falasca al 3’pt senza però risultare davvero incisivi.

Nulla da segnalare nel primo quarto d’ora, arriva solo al 18’pt un primo guizzo quando Cappai si lancia in profondità ma viene bloccato da Petriccione, ancora poi determinante pochi minuti dopo sempre su Cappai. Riparte anche il Vastogirardi con Hernandez che serve Makni al 26’pt: il giovane bomber altomolisano viene però anticipato.

Alcune palle scariche da ambo le parti, poi al 32’pt Pietrantonio tenta il piazzato. Pericoloso anche capitan Ruggieri, sul finale del primo tempo, con una sortita rapidissima che viene però deviata in un corner senza conseguenze.

Si rientra in campo e la Cynthialbaloga passa in vantaggio in un amen, grazie a Maccari che s’intrufola in una respinta corta di Petriccione. Tre calci piazzati in risposta dagli altomolisani: prima al 53′ con il giovanissimo Antinucci, con la barriera che devia; poi al 62′ con Hernandez che svernicia la traversa e infine con Ruggieri al 69′ che manda la sfera alta.

Canale pochissimo dopo sfiora il pareggio, ma Santilli fa il miracolo e preserva la porta. Poi Makni al 76′, senza riuscire, e prima del fischio finale c’è spazio ancora per altre due occasioni da ambo le parti.

Prima Pietrantonio da piazzato con Petriccione che para di sicurezza, poi in zona Cesarini Calemme imbecca Fiori il quale però non riesce a segnare il punto della bandiera.

Resta comunque la tranquillità della salvezza già conquistata e un augurio agli amici della Cynthialbalonga per la conquista dei playoff.

Print Friendly, PDF & Email