Home Territorio ‘Artigianato e Palazzo 2020’ nel ricordo di Giorgiana Corsini

‘Artigianato e Palazzo 2020’ nel ricordo di Giorgiana Corsini

406
XXVI edizione di 'Artigianato e Palazzo'


Download PDF

La XXVI dal 17 al 20 settembre al Giardino Corsini di Firenze una nuova selezione di maestri artigiani

Riceviamo e pubblichiamo.

Si apre nel ricordo di Giorgiana Corsini, a poco più di un mese dalla sua improvvisa scomparsa, la XXVI edizione di ‘Artigianato e Palazzo’, voluta con grande impegno e tenacia, nonostante le difficoltà del momento, da colei che aveva fatto della tutela del settore artigiano una vera missione. Sarà da quest’anno a suo nome il Premio destinato al migliore stand.
Unico appuntamento 2020 del settore fieristico italiano, la XXVI edizione di ‘Artigianato e Palazzo’ porta al Giardino Corsini di Firenze, dal 17 al 20 settembre, una nuova selezione di maestri artigiani proponendo un viaggio inedito, alla scoperta di arti e mestieri ma anche di quanti della sperimentazione hanno fatto il loro cavallo di battaglia.

Ricorda Neri Torrigiani che insieme a lei ha organizzato ventisei edizioni della Mostra con un format che non c’era, guidati da un concreto principio di mecenatismo pioneristico:

In un periodo così incerto la sfida che ci siamo posti con donna Giorgiana è stata quella di non lasciare soli gli artigiani, di continuare ad essere a loro fianco, sostenerli e promuoverli, nel desiderio di aiutarli a ripartire perché, come sempre sosteneva, l’artigianato rappresenta un valore identitario.

Afferma Sabina Corsini:

Questa è la Mostra immaginata e che avrebbe voluto mia madre. Consapevole del privilegio di avere avuto il suo grande esempio, prendo oggi il timone e, con l’aiuto di Neri Torrigiani, farò ricorso a quello che lei ci ha insegnato, per mantenere il suo impegno verso l’artigianato che amava e che tutelava con entusiasmo, sempre curiosa verso i giovani.

Aiutateci a sostenerli perché, oggi ancora di più hanno bisogno di uno sforzo congiunto.

Per quattro giorni 70 artigiani, custodi di un sapere senza tempo in diversi settori, interagiranno con i visitatori mentre sono a lavoro nei loro piccoli angoli di bottega, ricostruiti per l’occasione nelle limonaie e tra i parterre del giardino all’italiana.

Ma ci saranno anche le ‘Mostre nella Mostra’, allestite sotto la Loggia del Buontalenti e nella Salone da Ballo di Palazzo Corsini, aperto per la prima volta al pubblico, sede della Fondazione Mascarade Opera; gli appuntamenti gastronomici pomeridiani di Ricette di famiglia e tante altre iniziative culturali, legate alla campagna di raccolta fondi ‘Giambologna e La Fata Morgana’ rivolta al prezioso complesso monumentale della Fonte della Fata Morgana nelle colline toscane.

Le mostre nel Salone da Ballo sono legate alla raccolta fondi e interpretano la leggenda legata alla Casetta delle Fate in chiave contemporanea. Entrando si potrà ammirare la copia della statua della Fata Morgana, commissionata da ‘Artigianato e Palazzo’ al restauratore Filippo Tattini per essere, poi, collocata alla Fonte della Fata Morgana; le 10 opere su carta Nicola Toffolini per il progetto ‘Medusa Fonte’ ispirati ad alcune sculture del Giambologna, sottratte nei secoli all’edificio; e, in anteprima mondiale, la Vasca Holiday di Devon&Devon.

A sostegno della campagna fondi, in Mostra sarà, inoltre, in vendita il bracciale realizzato del maestro orafo Paolo Penko con i figli Alessandro e Riccardo, copia della fascia che il Giambologna scolpì sul braccio della Fata Morgana. Madrina dell’operazione la ‘Morgana contemporanea’ Angela Rafanelli.

Sotto la Loggia, invece, saranno esposte le Carte da parati realizzate a mano dai laboratori artigianali della Comunità di San Patrignano e la mostra ‘Cityng’ del giovane artigiano-designer Cosimo De Vita con le 16 sedute artistiche ispirate ai monumenti simbolo del mondo, realizzate in collaborazione con l’azienda Savio Firmino.

Tra le altre iniziative di ‘Artigianato e Palazzo 2020’, gli incontri pomeridiani, ore 18:00, di ‘Ricette di Famiglia’ a cura della giornalista Annamaria Tossani, in collaborazione con Riccardo Barthel, dedicati alla cultura gastronomica e alle tradizioni familiari del nostro Paese.

Il Premio Perseo all’espositore più apprezzato dal pubblico e – dal Comitato Promotore – e il Premio ‘Giorgiana Corsini’ per lo stand più bello che offre al vincitore uno stand omaggio per la Mostra del 2021.

Artigianato e Palazzo XXVI edizione
17 – 20 settembre 2020
Orario continuato 10:00 – 19:30
Giardino Corsini
via della Scala, 115
Firenze

Ingresso: donazione consigliata €10,00, gratuito fino a 12 anni
Le donazioni daranno diritto all’ingresso al Giardino Corsini e contribuiranno alla raccolta fondi ‘Artigianato e Palazzo: Giambologna e La Fata Morgana’.
Prenotazione consigliata sul sito www.artigianatoepalazzo.it

Catalogo omaggio

Print Friendly, PDF & Email