Home Politica Anticorruzione: poteri a Cantone.

Anticorruzione: poteri a Cantone.

727


Download PDF

Raffaele Cantone

Raffaele Cantone, presidente dell’ Autorità Anticorruzione, fa un salto di qualità e diventa super ispettore. Il via libera è arrivato con il Consiglio dei Ministri con cui il governo ha dato inizio ai provvedimenti di riforma della pubblica amministrazione. Cantone vigilerà sui contratti pubblici, a cominciare da quelli legati all’Expo, con la possibilità di ordinare ispezioni e di proporre commissariamenti ad hoc per i singoli appalti sospetti.

Tutte le prerogative fino ad ora affidate all’Authority sugli appalti pubblici passeranno all’anti corruzione entro pochi mesi. Per farlo ci sarà bisogno di un rafforzamento di uomini e poteri. Infatti, per ora, sono stati indicati i 4 commissari che affiancheranno Cantone: Michele Corradino, consigliere di Stato, Francesco Merloni docente di diritto amministrativo, Ida Angela Nicotra costituzionalista e Nicoletta Parisi giurista.

Elemento importante del provvedimento è la possibilità di commissariare singoli appalti in caso di sospetti, di notizia di reato. Raffaele Cantone riceverà anche le facoltà ispettive, fino ad ora affidate all’Authority degli appalti che, dopo gli scandali Expo e Mose, rappresenta la vera grande sconfitta. Per quanto riguarda gare e lavori pubblici, l’iter legato ai requisiti soggettivi per la partecipazione alle gare viene semplificato, in quanto verrà chiesto solo al vincitore. Se si commettono irregolarità nelle procedure di affidamento degli appalti, il concorrente dovrà pagare una sanzione pecuniaria all’appaltatore entro 10 giorni, altrimenti si incorre nell’esclusione dalla gara.

Sono previste inoltre, misure per velocizzare il processo amministrativo di fronte a Tar e Consiglio di Stato: entro il 2015 è prevista la partenza del processo amministrativo digitale con la firma digitale degli atti. Mancano solo le misure penali a cui il Ministro della giustizia sta lavorando: è attesa l’introduzione del reato di riciclaggio, la reintroduzione del falso in bilancio, il daspo per i politici e misure sulla prescrizione.

Monica De Lucia

Print Friendly, PDF & Email
Monica De Lucia

Autore Monica De Lucia

Monica De Lucia, giornalista pubblicista, laureata in Scienze filosofiche presso l'Università "Federico II" di Napoli.