Home Toscana Regione Toscana Al Goldoni di Livorno il Festival sull’umorismo

Al Goldoni di Livorno il Festival sull’umorismo

629
Festival sull'umorismo


Download PDF

Giani: ‘Una inusuale e fresca boccata di ossigeno e un sano esercizio per tenere ben oleate le meningi e la bocca ben allenata a sorridere’

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Si svolgerà dal 12 al 14 maggio prossimi al Teatro Goldoni di Livorno il Festival sull’umorismo.
L’edizione 2023 è stata presentata questa mattina, 14 aprile, a Firenze da Eugenio Giani, il Presidente della Regione Toscana, che lo patrocina, da Cinzia Pagni, Vicepresidente della Fondazione Livorno, che lo ha curato, e dal Direttore artistico del Festival, lo scrittore e giornalista Luca Bottura.

La tre giorni si compone di tanti incontri, spettacoli, una rassegna letteraria e un premio speciale nel gran galà di chiusura con i migliori comici, stand up comedian, autori e fumettisti da tutta Italia, all’insegna della comicità e della satira sull’attualità.

Ha commentato il Presidente Giani:

Scorrendo il denso programma del festival mi viene in mente ciò che disse Rambaldo Melandri in ‘Amici Miei atto II’ spiegando cos’è il genio. Per lui è fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità d’esecuzione.

E il Festival sull’umorismo mi suscita proprio questo richiamo, probabilmente aiutato in questo anche dai continui rimandi ad Antani.

Faccio quindi i miei complimenti alla Fondazione Livorno e agli organizzatori per aver prima pensato, poi imbastito quella che si profila come una inusuale e fresca boccata di ossigeno e un sano, ma non certo futile, esercizio per tenere ben oleate le meningi e la bocca ben allenata a sorridere.

Siamo di fronte ad una delle più originali proposte che il ricco cartellone dell’intera Toscana sottopone all’attenzione di coloro che vorranno parteciparvi. Che, ne sono certo, saranno in molti e molto felici.

Buon festival e buon umorismo a tutti.

È ricchissimo il parterre di ospiti per un programma irriverente che spazia dagli spettacoli alle maratone di stand up comedy.

Sui palchi del Teatro Goldoni e della Goldonetta spazio quindi al live show di Makkox e Valerio Aprea, alla lezione per diventare tiranni di Antonio Losito e al campionato indoor di rassegna stampa con Gad Lerner, Alessandro Sallusti, Stefano Zurlo, Giulia Merlo, Marianna Aprile.

E ancora, gli excursus sulla comicità in tv con Walter Fontana, Andrea Zalone e Federica Cacciola; uno speciale angolo per la posta del cuore con Ester Viola e Alessio Viola; lo spettacolo di apertura ‘Antani live show’ con la benedizione del Cardinale Matteo Maria Zuppi; il ciclo di presentazioni di libri curato da Paolo Maggioni e l’annuncio della prima edizione del ‘Premio Antani’ nel corso del gran galà di chiusura.

Si parte venerdì 12 maggio con ‘Ascolta si fa Antani’: il cardinale Matteo Maria Zuppi benedice Luca Bottura e tutto il festival prima di ‘Sai chi vi saluta un casino?‘, l’apertura istituzionale dei lavori in pieno stile Antani.

La serata inaugurale è un ‘Antani Live Show’, lo spettacolo ‘prematurato’ con esibizione a sorpresa, Teatro Goldoni, ore 20:30.

Print Friendly, PDF & Email