Home Territorio ‘A un passo dalle stelle’ alla Galleria SpazioCima

‘A un passo dalle stelle’ alla Galleria SpazioCima

425
'A un passo dalle stelle


Download PDF

Le opere di Pamela Ferri in mostra dal 18 maggio al 13 luglio Roma

Riceviamo e pubblichiamo.

Sarà visitabile dal 18 maggio, vernissage dalle 18 alle 21:00, al 13 luglio, presso la galleria SpazioCima di Roma, ‘A un passo dalle stelle’, l’installazione site specific di Pamela Ferri.

Protagonisti dell’appuntamento, organizzato da Roberta Cima e curato da Roberta Cima e Anna Baldini, saranno i temi da cui scaturisce tutta la produzione dell’artista romana: la geometria, lo spazio e l’universo, nonché la complessità degli stessi e la ricchezza di interconnessioni tra loro.

La matrice

Alla base di tutto c’è una matrice, MatriceMater, leit motiv della sua produzione artistica e concepita come una costellazione che lei percepisce nell’universo e che si concretizza sulla Terra.

Il processo di creazione, generato da un procedimento tecnico definito, materializza entità geometriche che costituiscono l’opera allo stesso modo di come le miriadi di stelle formano le galassie.

Spiega l’artista Pamela Ferri:

È un procedimento tecnico che parte da un codice base simile ad una Stella a cinque punte aperta in rotazione antioraria lungo una curva a spirale.

Ma non è tutto, perché le sue dimensioni tendono all’infinito grazie alla sua capacità di poter replicare il codice iniziale in diverse scale di grandezza che ricordano quelle della geometria frattale.

L’installazione

Le opere di Pamela Ferri sono vive e pulsanti e generano sensazioni diverse di volta in volta che si entra in contatto con loro. Sensazioni che poi, quando accompagnate dalla riflessione, riescono a diventare parole, espressioni, realtà.

Spiega la curatrice Anna Baldini:

Paradossalmente è come se il percorso creativo che genera l’opera, si trasferisse nelle opere stesse e loro lo trasmettessero a chi le osserva, attraverso il dinamismo e la molteplicità di sfaccettature che contengono.

E così anche il percorso di scrittura solo se diventa un percorso creativo che si compone di diversi momenti di osservazione e restituzione di una successione di visioni, riesce a dare l’idea della produzione artistica di Pamela Ferri.

Breve biografia

Pamela Ferri (Tivoli_RM – 21 agosto 1975) vive e lavora a Medolago ( BG). Dopo un’istruzione musicale avuta sin da piccola, frequenta l’istituto d’Arte Isa Roma2 specializzandosi in scultura nel laboratorio di arti plastiche. Approfondisce il rapporto dimensionale della materia frequentando l’Università di Architettura Roma Tre ponendo attenzione e potenziando la fasi progettuali e strutturali.

Nel suo lavoro si concentrano e pongono attenzione varie collaborazioni artistiche, scientifiche e progettuali. Tutto questo è servito nel trovare una dimensione Unica chiamata MatriceMater Stellata di un SistemaSferico TempoR(e)ale che in sordina, già dal 2000, iniziò ad avere un ruolo fondamentale nella sua ricerca artistica e progettuale.

Info e orari

La galleria sarà visitabile, a ingresso libero, sino al 13 luglio: da martedì a venerdì ore 15:30 – 19:00; sabato 16:00 – 19:30. Dal mese di giugno sabato su appuntamento.
Chiusure straordinarie: dal 1° al 5 giugno dal 28 giugno al 3 luglio.

Print Friendly, PDF & Email