Home Emilia Romagna Bologna A Bologna la seconda tappa di Coppa Italia Paraclimbing

A Bologna la seconda tappa di Coppa Italia Paraclimbing

297
Coppa Italia Paraclimbing


Download PDF

Appuntamento il 20 aprile alla palestra Up Urban Climbing

Riceviamo e pubblichiamo.

Si svolgerà sabato 20 aprile, presso la palestra Up Urban Climbing di Bologna, la seconda tappa di Coppa Italia Paraclimbing, organizzata dalla FASI in collaborazione con la Società FourClimbers.
Dopo la prima tappa, tenutasi a marzo a Bergamo, c’è molta attesa per questa nuova competizione, che permetterà agli atleti di verificare gli aggiustamenti fatti al proprio allenamento e il consolidamento della propria preparazione tecnico – atletica.

Parteciperanno 35 paraclimber, suddivisi in differenti categorie in base alla classe di disabilità.

Fra di essi alcune punte di diamante della Nazionale, come Lucia Capovilla, Vicecampionessa Mondiale, Campionessa italiana Categoria AU2, amputati di braccio sotto al gomito, un oro e due argenti In Coppa del Mondo 2022, un argento e un bronzo nel 2023, e Nadia Bredice, Campionessa italiana nella categoria dei non vedenti, B1, un argento e un bronzo in Coppa del Mondo 2022, ottimi piazzamenti nel 2023.

Non mancherà Simone Salvagnin, Campione italiano categoria B2, ipovedenti, in Nazionale dal 2011, con varie medaglie internazionali, fra cui un oro, un argento e un bronzo in Coppa del Mondo 2021.

Avrà un bel sostegno dal pubblico Giulio Cevenini, atleta ipovedente ‘di casa’ in questa tappa, facendo parte della squadra della Four Climbers Bologna, in maglia azzurra dal 2013, che ha raccolto negli anni 3 ori, 2 argenti e un bronzo in gare internazionali.

Gareggeranno, sfruttando al massimo la loro esperienza, alcuni fra i ‘veterani’ del paraclimbing italiano, come Omar Al-Khatib, appartenente alla categoria AL2, amputati di gamba, e Giuseppe Lomagistro, categoria AL1, amputati completi di entrambe le gambe, presenti in competizioni internazionali dal 2017 il primo e dal 2019 il secondo, nonché Alessio Cornamusini, Campione italiano Categoria RP2, vicecampione del Mondo 2014, 2016 e 2019, Campione del Mondo 2018.

Faranno sentire forte e chiara la loro presenza anche Elisa Martin, categoria RP3, in forza alla Nazionale dal 2021, anno in cui ha conquistato un bronzo, Gian Matteo Ramini, Campione italiano categoria RP1, un argento in Coppa del Mondo 2022 e un argento in Coppa del Mondo 2023, e David Kammerer, Campione italiano categoria AL2, un bronzo in Coppa del Mondo 2023.

Ma ecco il programma di gara: sabato 20 avranno luogo le qualifiche, a partire dalle ore 10:30, mentre le finali si disputeranno alle ore 17:00.

Le premiazioni avranno luogo al termine delle finali, verso le ore 18:30.

Tutti gli appassionati di arrampicata e tutti coloro che vogliono scoprire di più sul Paraclimbing, sport in grande crescita, candidato ad esordire come nuova disciplina dimostrativa a Los Angeles 2028, sono caldamente invitati.

Domenica 21 aprile si terrà il raduno della Nazionale Italiana Paraclimbing, alla presenza del Direttore Tecnico Cristina Cascone e dei tecnici Camilla Bendazzoli e Luca Montanari, in vista della partenza della Coppa del Mondo, con la prima tappa il 7 – 8 maggio a Salt Lake City, la seconda a Innsbruck il 24 – 25 giugno e la terza nel nuovo Centro Federale ad Arco di Trento il 27 – 28 settembre. Il raduno è aperto a tutti gli atleti che hanno partecipato alla gara di Coppa Italia.

Il prossimo appuntamento con il Paraclimbing nello Stivale sarà il 15 – 16 giugno a Reggio Emilia, per il Campionato Italiano, mentre la prossima tappa di Coppa Italia Paraclimbing si terrà il 27 – 28 luglio a Verona.

Sarà possibile seguire le finali sul canale YouTube FASI.

Print Friendly, PDF & Email