Home Territorio 51.868 visitatori in 3 mesi per la mostra di Jenny Holzer a...

51.868 visitatori in 3 mesi per la mostra di Jenny Holzer a Bergamo

436
Exhibition view: Tutta la verità (The Whole Truth) GAMeC, Palazzo della Ragione, Bergamo, Italy, 2019 © 2019 Jenny Holzer, member Artists Rights Society (ARS), NY Photo: Lorenzo Palmieri


Download PDF

Grande successo di pubblico e critica per ‘Tutta la verità (The Whole Truth)’organizzata dalla GAMeC nel periodo estivo a Palazzo della Ragione

Riceviamo e pubblichiamo.

Si è conclusa la scorsa domenica 1° settembre la mostra ‘Tutta la verità (The Whole Truth)’ di Jenny Holzer, progetto site – specific ideato dall’artista americana per la Sala delle Capriate del Palazzo della Ragione, a cura di Lorenzo Giusti, Direttore della GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo.
51.868 i visitatori che in 3 mesi esatti, 30 maggio – 1° settembre, hanno raggiunto l’antico salone consiliare nel cuore della Città Alta, dove storicamente si amministrava la giustizia: Jenny Holzer ha messo in dialogo gli elementi architettonici del maestoso edificio medievale – le cui pareti attualmente accolgono porzioni di affreschi staccati da chiese e da edifici civili, tra cui spiccano frammenti di cicli di Donato Bramante e Alessandro Allori – con la sua poetica tagliente e sovversiva.

E proprio le pareti della Sala delle Capriate sono divenute la base visiva per una serie di nuove proiezioni luminose appositamente realizzate dall’artista: identità, genere, dialogo e, in particolare, la crisi migratoria erano i temi dei frammenti di versi e poemi scelti da Jenny Holzer, da sempre impegnata sul fronte dei diritti civili.

Per il suo intervento l’artista ha selezionato non soltanto testi di autori internazionali come Wisława Szymborska, Anna Świrszczyńska e James Schuyler, maanche di celebri scrittori italiani, quali Patrizia Cavalli e Pier Paolo Pasolini.

Grazie al contributo della Fondazione Henraux, nove panchine in marmo disposte in cerchio costituivano il punto di sosta per riflettere sia sui versi che illuminavano le pareti che sulle frasi incise sulla superficie delle sedute stesse.

Il successo del progetto è stato confermato anche dalla stampa nazionale e internazionale: numerosi i giornalisti e critici italiani e stranieri che hanno espresso apprezzamento per il raffinato e toccante progetto espositivo e hanno inserito la mostra di Jenny Holzer a Palazzo della Ragione tra gli eventi imperdibili dell’estate 2019.

Hanno contribuito alla riuscita globale del progetto l’apertura delle sedi museali durante il mese d’agosto, il biglietto congiunto GAMeC e Accademia Carrara, le aperture straordinarie e l’intenso calendario di eventi collaterali rivolti a pubblici eterogenei, che hanno contribuito a rendere il museo un luogo di incontro e scambio culturale anche durante l’estate.

Foto Lorenzo Palmieri

Print Friendly, PDF & Email